Ordigno Battipaglia: ecco dove verrà fatta brillare la super bomba (Foto)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Completata l’evacuazione si procede al disinnesco dell’ ordigno bellico da 250 libbre rinvenuto in località Villani. Per chi non ha trovato una sistemazione autonoma, la Protezione civile della Regione Campania ha predisposto un programma di che prevede non solo somministrazione dei pasti e assistenza, ma anche attività ludico-formative, per adulti e bambini, in materia di primo soccorso e buone pratiche di protezione civile.

I mezzi messi a disposizione per l’emergenza sono già tutti sul posto, così come i 200 letti per l’accoglienza dei pazienti allettati, nella struttura appositamente dedicata e 100 brandine per le ulteriori esigenze di sfollati e volontari.

Si tratta di una straordinaria mobilitazione della Protezione civile regionale per garantire il supporto necessario alla Prefettura di Salerno e al Genio Guastatori nelle operazioni di disinnesco che renderanno necessario fare evacuare oltre 36mila persone che risiedono nel raggio di 1600 metri, interrompere i servizi essenziali e la mobilità urbana, compresa la circolazione sull’Autostrada del Mediterraneo A2 e sulla SS18 Tirrena Inferiore, oltre che la circolazione ferroviaria alla Stazione di Battipaglia, con prevedibili e significativi disagi per il traffico.

Una mobilitazione del sistema di protezione civile senza precedenti in Campania per eventi similari: un’attività che la Regione Campania ha svolto a supporto della Prefettura di Salerno, che ha coordinato il piano, istituendo un Tavolo di coordinamento con tutti gli Enti competenti.

La Regione Campania ha poi supportato il Comune di Battipaglia non solo nella predisposizione dello specifico piano di protezione civile ma anche mettendo a disposizione del Comune un contributo finanziario di 86.000 euro a copertura delle spese necessarie.

Circa 550 i volontari di protezione civile impegnati insieme al personale regionale di protezione civile.

Del contingente, circa 200 volontari saranno impegnati a presidio dei varchi di chiusura della zona rossa e dei varchi esterni sulla viabilità alternativa; altri 120 saranno su circa 30 veicoli di protezione civile che dalle 5 del mattino di oggi pattugliano  i quartieri della zona rossa, ulteriori 150  destinati ai centri di accoglienza della popolazione, gli altri al presidio dei centri di ammassamento e alle attività logistiche.

La Direzione Regionale di Protezione civile, di stanza a Battipaglia garantisce la propria presenza in loco e presso il Centro Coordinamento Soccorsi per l’intera durata delle operazioni.  Sul posto saranno presenti il Direttore generale della Protezione civile della Campania, Italo Giulivo e la Delegata della Presidenza della Regione, Roberta Santaniello.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.