Coppia salernitana indebitata, casa salva con la legge anti-suicidi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Una famiglia salernitana composta da quattro persone: padre, madre e due figli si è ritrovata in poco tempo sul lastrico ed hanno rischiato di perdere la loro casa acquistata con un mutuo quando le cose andavano per il verso giusto.

La banca che aveva concesso il mutuo non avendo ricevuto i pagamenti delle rate aveva deciso di mettere all’asta l’immobile. Il 5 settembre scorso la svolta:  il tribunale di Nocera Inferiore, al termine di una procedura durata tre anni, emette una sentenza che ha ridato una speranza di vita all’operaio e padre senza lavoro, alla moglie, ai due figli, ma soprattutto non ha tolto loro la casa. Lo scrive Il Mattino

Il giudice Bianca Manuela Longo ha approvato ed omologato il piano di pagamento del debito che era stato elaborato da Giulio Pennisi dello studio Pennisi & Partners, vice presidente dell’Ordine dei commercialisti di Nocera, attraverso l’Organismo di Composizione della Crisi, unico ente attualmente abilitato alla gestione di tali procedure.

La decisione del magistrato annulla tutte le attività esecutive in corso e consentirà alla famiglia di pagare i debiti scaduti in misura ridotta e con un piano di rientro della durata di ben 16 anni. La proposta, seguita anche dagli avvocati Giuseppina Gambardella e Giuseppe Gargano, è stata redatta grazie alla legge sul sovraindebitamento, nota anche come «salva suicidi», che riserva tale opportunità sia alle famiglie in difficoltà che a tutte le attività economiche, incluse le società, non fallibili.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Poi ci lamentiamo che le banche non danno i mutui a noi con contratto a tempo determinato…è anche grazie a queste leggi che io non vedrò mai una casa di proprietà!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.