Inchiesta Fanpage: Roberto De Luca estraneo ai fatti «Trama dannosa per la mia immagine»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
«Ricorderete l’inchiesta pseudo-giornalistica nella quale ero stato coinvolto oltre un anno e mezzo fa. Ebbene, oggi possiamo ribadire che è stata messa in piedi una vera e propria macchina del fango in mio danno e a mia insaputa: non lo dico io, ma la richiesta della Procura della Repubblica di Napoli di febbraio 2019 accolta dal GIP nel luglio scorso, con la quale è stata accertata la mia totale estraneità alla macchinazione organizzata da persone che, senza che io sapessi nulla, hanno ordito una trama gravemente dannosa per la mia immagine».

Lo scrive sul suo profilo facebook l’ex assessore del Comune di Salerno Roberto De Luca che si dimise in seguito all’inchiesta

«Complesse indagini hanno consentito di accertare che tutta la vicenda è avvenuta nella mia completa inconsapevolezza – dice Roberto De Luca -. “È assolutamente esclusa – si legge nella richiesta- la consapevolezza del De Luca rispetto all’incontro tra Colletta e Perrella. È escluso che Colletta rispondesse ad istruzioni ricevute da De Luca”.

È un giorno positivo per me, per la mia famiglia e per tutti coloro che mi sono stati vicini in questi mesi, ma anche per la stessa città di Salerno: perché anche solo l’ipotesi che un suo amministratore potesse essere minimamente sfiorato dal sospetto di comportamenti non corretti o illeciti era un’ombra su tutta la città.

Organizzeremo a breve un incontro per spiegare come si sono svolti i fatti e per ringraziare tutti dal vivo. Non lo facciamo in questi giorni perché credo sia più opportuno onorare il Santo Patrono, però presto ci vedremo tutti insieme. Grazie a tutti. E grazie anche gli organi inquirenti per aver fatto chiarezza sulla vicenda».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. …ognuno può affermare qualsiasi cosa per se stesso. Dovrà venire fuori, a fine indagine, l’estraneità ai fatti, ma sancita dall’organo deputato, ovvero, la MAGISTRATURA. Sicuramente è spiacevole per un giovane, qualsiasi egli sia, d’essere coinvolto in una vicenda giudiziaria, ma lo stupore della gente nasce proprio da chi ne è coinvolto. CHE VENGA FUORI LA VERITA’ E SOLO LA VERITA’.

  2. E ora come la mettiamo con gli stronzi millantatori che scrivono su questo sito contro i De Luca e Saletno,sarebbero da querelare..o sbaglio?..Tanto ,sono carte conosciute

  3. Ovvero mi state dicendo che c’è gente che sputa merda e fango per biechi fini politici? non posso crederci, non ci può essere gente così.

  4. Aeeee, quindi da oggi in poi tra de luca padre, l’ONOREVOLE e quest’altro abbiamo finito di leggere notizie di cronaca di Salerno.
    Oramai è diventata una testata di gossip (di parte) della famiglia de luca. …tutto il resto non conta.

  5. che ne dicono ora i grillini di quella vicenda che sfruttarono per discreditare anzitutto il padre il grande Vincenzo De Luca.

  6. Meglio così, siamo tutti più tranquilli. Quando spiegherete come si sono svolti i fatti, sicuramente chiarirete perché ed a che titolo è stato organizzato nel suo ufficio e perché è stato presente all’incontro. È una semplice curiosità che forse anche gli inquirenti avevano.

  7. Assolutissimamente estraneo ai fatti…infatti nel video si vede chiaramente che ripete più e più volte di non sapere di cosa si stesse parlando. Era evidentissimo già dai filmati che era tutto un montaggio e in realtà si parlava di marina d’Arechi via Roma e belle donne. Finalmente la magistratura ci regala la verità su quanto onorevolissimo parlamentare. Complimenti magistratura sempre così.

  8. non capisco la logica nel dichiarare che questa vicenda “gettasse un’ombra sgradevole su tutta la comunità (salernitana)”: le (eventuali) responsabilità sono sempre personali, non certo di tutta una città…….

  9. x Ci avrei scommesso
    un altro laureato su facebook e giudice del tribunale social con qualche tessera politica in tasca e aspirante portaborse
    Nientemeno i magistrati in Italia assolvono sempre i De Luca e condannano ad esempio i leghisti e Berlusconi? Vuoi vedere che i De Luca fanno di cognome Windsor e vivono in Inghilterra? Si perchè solo la regina per legge in suolo britannico non può essere indagata e quindi condannata. Ma va zapp ‘o terr (come dicono in alcune parti della costa d’Amalfi)

  10. Ovviamente questa notizia non avrà la ribalta mediatica di quando venne propinata. L’importante era colpire il cognome in un clima di giustizialismo creato dalla banda degli onesti che a Pomigliano si fanno le ville abusive. Tanto siamo in un paese in cui basta fare un pirito con la bocca per sentirne il fieto…

  11. Tutti felici per questo personaggio, se fosse stato un altro “politico” sicuro non vi sarebbe fregato. O siete suoi parenti o semplicemente è il vostro datore di lavoro, insieme al padre. Se non è chiaro, vi ha messo a lavorare senza competenze e concorso. Sarà censurato. Chiamatelo DeLuca notizie.

  12. I ciucci hanno bisogno di nemici per dare un senso alla propria esistenza, ecco il succo di tutta la faccenda attorno De Luca e figli.

  13. La sentenza non è stata emessa…l’indagine non è conclusa.
    Attendere prego …al momento è una Vittoria proclamata dal giocatore prima del 90°min.

  14. Commento ciò che ho visto senza avere un colore politico. Tu invece non avendo argomenti validi ti appelli ad uno stereotipo di commentatore medio e mi etichetti senza entrare nel merito della questione. La verità caro amico mio è che sono stanco e soprattutto deluso di tante cose che non vanno come devono in una città che potrebbe davvero essere il fiore all’occhiello del sud e invece per accordi e compromessi si limite a farsi bella solo davanti alle telecamere. Il DeLuca del primo decennio non ha niente ache fare col politico navigato e compremesso che ci ritroviamo oggi. Io sono apolitico non inteatardirti a pensare che vado contro la casra per un motivo preciso, non ho alcun interesse se non quello personale di chi ha votato per tanti anni chi si è lasciato corrompere e ci ha venduto giorno dopo giorno

  15. Evviva tutti liberi e arruolati
    La vostra soddisfazione è il nostro miglior premio!!!
    W la democrazia W l’Italia W Salerno

  16. Sono anni che la famiglia. De Luca dà fastidio ad un sistema sciagurato. Contro chi vale sempre prima. Padre e poi figlio. Non avevo dubbi sulla integerrima onesta di Roberto de Luca. Vai avanti e soprattutto devono pagare il danno morale etico e professionale che gli hanno causato

  17. Alt chi siete???
    Quanti ne siete??? Mhhh
    Dove andate??? Siamo sempre quelli di prima. ..
    Si, ma quanti ne siete??? Mhh
    1 fiorino

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.