De Luca: “Risanato bilancio sanità. Basta commissariamento”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
In questi anni abbiamo risanato il bilancio della sanità campana. Oggi la Regione Campania paga i fornitori del settore farmaceutico a 38 giorni. La Lombardia paga a 60 giorni. Le società di intermediazione, che fino a qualche anno fa lucravano dall’acquisto dei crediti e dalla riscossione dei decreti ingiuntivi, hanno chiuso bottega.
Abbiamo tutte le carte in regola per uscire dal commissariamento. Il 10 e l’11 ottobre saremo a Roma per adempiere alle ultime formalità. In ogni caso il 12 ottobre faremo ricorso al TAR. Non vogliamo che decida il Governo. Ci affidiamo alla giustizia amministrativa per chiudere definitivamente la pagina del commissariamento.

Lo scrive il Governatore della Campania Vincenzo De Luca sulla sua pagina facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Perché non chiede al Pascale di Napoli dei contenziosi in essere con i fornitori che non vengono pagati da mesi e dei malati oncologici che per mesi non possono eseguire importanti esami diagnostici per mancanza dei mezzi di contrasto? Si sparano palle senza cognizione di causa. Solo i cittadini che hanno a che fare con la Sanità in Campania conoscono la verità. E gli ebeti continuano a sostenerlo in quanto schiavi del clientelismo. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta. P. S. :per la redazione- abbiate anche voi un po’ di dignità, voi conoscete la verità ma continuate a censurare chi, con i propri commenti, prova a renderla pubblica e sostenete incondizionatamente chi invece cerca di falsarla.

  2. … per Di caverna non c’è cura!!! Daltronde, è sicuramente stipendiato dal Comune o da qualche partecipata. Fa bene il “suo mestiere” ed il suo padrone ne va fiero!!!
    Come è vero che gli asini volano e tagliano come merluzzo su di un albero di patate… così, è vero che la sanità campana funziona!!! A mesi alterni, a giorni alterni, ad ore alterne ed intanto la, Gente Ammalata è sempre ammalata!!!

  3. I proclami fanno bene solo a chi non ha bisogno di cure mediche.
    Ricoveratevi e poi dite che qualita’ di organizzazione sanitaria abbiamo in Campania

  4. RIDICOLO. Se risanamento c’è stato è sulle spalle della povera gente. È facile risanare bloccando i servizi, interrompendo le convenzioni più volte durante l’anno. VERGOGNAAAAAA

  5. Ahahahahahahah ripianato i debiti. Vedremo. Tranquillo che i suoi compagni del PD la accontenteranno. Tanto le elezioni sono vicine.

  6. Non vuole fare comendare allo stato ???? dichiarazione forti e che hanno un significato piu importante di quello che puo sembrare……meditate gente

  7. se e’ questo il risanamento con le convenzioni bloccate ogni 3 mesi allora caro governatore si prenda una scopa e aiuti salerno pulita almeno fa qualcosa di ultile invece di sparare cazzate,tanto stia calmino che alle elezioni ce ne ricorderemo delle sue perle di saggezza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.