La pianificazione di emergenza come prevenzione: incontro Prefettura Salerno e Regione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lunedì 14 ottobre 2019, alle ore 9,30, presso il salone di rappresentanza del Palazzo della Provincia, si svolgerà una giornata di studio organizzata dalla Prefettura di Salerno e dalla Regione Campania dal titolo “La pianificazione di emergenza come strumento di prevenzione” per approfondire alcuni aspetti legati al “sistema della protezione civile” e, in particolare, alle funzioni delle Amministrazioni comunali nell’ambito del Servizio nazionale della protezione civile.

L’iniziativa si inserisce nella “Settimana Nazionale della protezione civile” (13/19 ottobre 2019), istituita per la prima volta a partire da quest’anno dal Presidente del Consiglio dei Ministri in corrispondenza del 13 ottobre, data in cui si celebra la Giornata internazionale per la riduzione dei disastri proclamata dall’ONU, con la finalità di sensibilizzare le Istituzioni e l’opinione pubblica sui temi della protezione civile e di diffonderne la conoscenza e la cultura, con riferimento soprattutto agli scenari di rischio, alle capacità operative e di intervento delle articolazioni del Servizio nazionale.

All’evento sono stati invitati a partecipare i Sindaci della provincia, anche nella veste di Presidenti delle Comunità Montane, unitamente ai responsabili dell’Ufficio Protezione Civile comunale e ai coordinatori del Gruppo comunale di Protezione Civile, nonché tutti i rappresentanti delle componenti e strutture operative.

Nella prima parte della giornata sono previsti gli interventi del Prefetto, del Direttore Regionale della Protezione Civile, del Presidente della Provincia, del Sindaco del comune capoluogo e del Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco; a seguire i contributi di rappresentanti della Prefettura e della Protezione Civile Regionale per concludere con l’illustrazione di una “buona pratica”, relativa al piano di protezione civile in forma aggregata della Comunità Montana “Vallo di Diano”, e della recente esperienza del Gruppo comunale di Protezione Civile della Città di Battipaglia in occasione della bonifica di un ordigno residuato bellico, svoltasi l’8 settembre scorso.

Nella stessa settimana è stato organizzato anche un momento a carattere tecnico-operativo, con la finalità di sensibilizzare le giovani generazioni sull’argomento: il 16 ottobre 2019, infatti, si terrà un’esercitazione di protezione civile “in reale” all’interno dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di Salerno, che coinvolgerà all’’incirca 400 alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

All’iniziativa, promossa da questa Prefettura e dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno, prenderanno parte il Genio Civile-Presidio di Protezione Civile, il comune di Salerno con il relativo Gruppo comunale di Protezione Civile, l’ASL-118 e la Croce Rossa Italiana.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.