Liliana Segre cittadina onoraria di Salerno, la proposta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Liliana Segre cittadina onoraria si Salerno. È la proposta del consigliere comunale Leonardo Gallo. In una lettera al sindaco Napoli, Gallo scrive:

Preg.mo Sig. Sindaco, l’anno in corso cade a 75 anni di distanza da quando Salerno fu scelta quale sede del Governo del Regno d’Italia e che vide la nostra città Casa degli italiani dall’11 febbraio 1944 al successivo 15 luglio. Quella era un’Italia in ginocchio, ferita a morte da una sanguinosa guerra e che stava vivendo le recrudescenze della epocale contesa trasformatasi di fatto in una guerra civile non dichiarata. 
Nel bellissimo Salone dei Marmi del nostro Palazzo di Città i governi Badoglio e Bonomo muovevano i primi passi verso la costruzione della nuova Italia così come la conosciamo oggi. Le manifestazioni anche concrete di intolleranza che viviamo in questi mesi rappresentano segni inequivoci di un preoccupante assopimento della ragione che stanno inquinando la società, dimentica degli orrori patiti da milioni di nostri concittadini in un’epoca apparentemente lontana.
Quanto accaduto a una delle ultime testimoni di quella tragica pagina della storia dell’umanità, la Sen. Liliana Segre, deve muovere ciascuno di noi a riflessioni ben più accurate e a gesti, anche simbolici, concreti.
Salerno, città aperta e solidale, che senza falsa retorica ha sempre testimoniato tolleranza e spirito di accoglienza, nella seduta del Suo più alto consesso democratico e istituzionale tenutasi lo scorso 11 novembre 2019, ha espresso unanimemente il proprio sentimento di vicinanza e solidarietà alla Senatrice Segre e lo ha fatto con convinzione e senza infingimenti.
Segno ulteriore e concreto di quanto la nostra Città senta viva l’importanza di tenere alta la guardia sui gravi fenomeni sociali ai quali stiamo assistendo, non più sporadici né di scarsa valenza emulativa, e che addirittura possono tramutarsi in patologie non più facilmente sanabili, potrà essere quello di conferire a Liliana Segre la Cittadinanza Onoraria della Città di Salerno in quel medesimo Salone che ha visto rinascere la speranza della pace’. 
Gallo rivela anche di aver avuto un cordiale colloquio telefonico col Cons. Giuseppe Zitarosa (Lega) che ha espresso piena adesione all’iniziativa avendo anch’Egli inteso avanzare analoga richiesta al Sindaco.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Detto che qualsiasi insulto verso razza e religione diversa debba essere stigmatizzato,la Signora Segre viene usata per una delle strumentalizzazioni più gradi di tutta la storia di questa Repubblica.Come appurato da diversi organi di controllo,la notizia delle 200 minacce giornaliere è una vera e propria FAKE NEWS con la quale la sinistra(tra le cui fila si nascondono numerosi focolai di antisemitismo)cerca di applicare leggi che sanno molto di censura.Sarebbe ora di finirla.Hanno scelto la Signora Segre della cui sicurezza a questi tizi interessa veramente poco,solo per tappare la bocca degli avversari politici.Vorrei rassicurare il Gallo:stai tranquillo,alle prossime elezioni quelli come te andranno a casa,e per molto tempo si occuperanno di altro che non di politica.

  2. Ok Santa subito. Poi magari qualcuno porgerà le proprie scuse per l’immensa “fake news” dei 200 insulti al giorno, notizia che ormai è stata smascherata: è un “errore??”(haahahh) direpubblica, dove hanno riportato per nuova una notizia di un anno fa. Ad ogni modo, violenza per violenza, aspetto la condanna e la scorta per TUTTI quelli che subiscono il medesimo tipo di “violenza”, come ad esempio la Meloni o Salvini o prima Berlusconi, no? ah già, voi “pacifisti non violenti” ci vedete solo da un occhio, quindi quando la violenza è la vostra allora diventa lecita.. che tristezza, siete la vera dittatura moderna

  3. Ormai non passa giornata che non si parli della Segre, come sempre si vuol distrarre gl’Italiani da questioni molto più gravi.

  4. Fermo restando che chiunque inneggia al nazismo o al fascismo è un ebete, direi che è ora di finirla di parlare sempre delle stesse cose. Abbiamo problemi importanti e secondo me irrisolvibili e si continua a strumentalizzare. A Salerno prima di dare cittadinanze onorarie a qualcuno proviamo a far capire all’amministrazione che la città è nel degrado più assoluto. Ieri, ad esempio e come al solito, i sottopassi zona orientale erano transennati. Vi sembra normale che i problemi si evitano e non si risolvono. Di esempi potrei farne tanti ma sono stanco e dico basta. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  5. d’accordo ma a qyesto punto bisognerebbe dare la cittadinanza onoraria anche alla signora jacuzio nella sopravvisuta alle foibe.

  6. No all’odio…no alle discriminazioni…e ci mamcherebbe!!! Ma perché non pensate a risollevare qst città da terzo mondo???
    Stamm…STAT proprje accis!!!

  7. Caro pluto ti sfugge che il fascismo in Italia è reato e chi lo ha sdoganato in questi ultimi anni dando via libera a questo clima di odio verso il diverso cioè il tuo kapitAno ed in seguito la parassita che campa di governo da 21 anni meritano solo una mazza da baseball diretta nei denti, non esiste tolleranza per chi non sa tollerare, ecco il tuo pacifismo e giusto per la cronaca non me ne frega nulla di politica ne di destra ne di sinistra.

  8. Quanta pochezza e miseria nel leggere questi commenti.
    Liliana Segre è un simbolo che trascende la sua stessa persona, peraltro degnissima. Offrirle la cittadinanza onoraria significa rendere omaggio a tutte le vittime dell’olocausto e che razzismo, antisemitismo e fascismo non hanno appunto cittadinanza in questa comunità.
    Poveri voi.

  9. leggo dei commenti che mi fanno letteralmente schifo, ma non c’è un moderatore addetto a togliere la merda da questo sito?

  10. Perchè il moderatore dovrebbe intervenire?Non leggo insulti ma solo delle rispettabili opinioni.Ma non sarai mica uno di quelli che vuole cancellare la parte avversaria?Ma non sarai un democratico solo a parole??Ma non sarai un finto pacifista??
    Il commento più ridicolo è stato proprio il tuo,quindi l’unico a dover essere censurato qui sei proprio tu.
    Ritorna quando avrai anche tu da argomentare,ammesso ci riesca.

  11. Una destra democratica, liberale e repubblicana si dichiarerebbe senza se e senza ma, con estrema chiarezza, antifascista. Non farebbe il solito errore, che la priva da sempre di una vittoria sicura e stabile in Italia, di tagliare definitivamente i ponti con i nostalgici, Forza Nuova e sigle simili. Non avrebbe dato spazio neanche a personaggi inconcludenti e antitaliani, come il leghista Salvini. Continuiamo a farci del male e a mantenere in vita la sinistra.

  12. pippo pelo carissimo, a te sfugge che nel commento di pluto non c’è nessun fascismo, è solo una tua invenzione, quindi commenti a vanvera o secondo tua fantasia. In secondo luogo ti sfugge che non reato “il fascismo” ma la ricostituzione del partito e l’apologia in certi casi che solo la Magistratura stabilisce, ma pluto non parla di fascismo né nessuno di quelli che nomina lui. La prova sta nel fatto che il partito più “fascista”, regolarmente candidato alle elezioni (alla faccia del vostro fascismo che mettete come il prezzemolo ogni volta che non aveete argomenti seri) ha preso lo 0.3 per cento e pure in calo! quindi non esistono i fascisti in italia. Piuttosto, esistono quelli mascherati da antifascisti: di questi ne abbiamo a iosa, e peppe11.06 ne è un degno esempio. Infatti è tra quelli che invocano censure e dittature del pensiero, oltre che incitano alla violenza, come pippopelo che incita alla violenza squadrista, basta leggere per capire i disagi mentali che avete!
    Dopotutto Pasolini già decenni fa metteva in guardia sulla “fascismo degli antifascisti” .. voi siete la prova vivente della correttezza del suo pensiero e di quanto era avanti.

    Pippopelo, chi non sa tollerare?? rileggetevi! gli UNICI siete voi, gli altri, tutti esprimono solo opinioni per nulla violente al contrario di voi antifascisti a parole ma più nazisti delle ss nei fatti. Mascherate le vostre frustrazioni e la vostra vilenza dittatoriale dietro la bandiera dell’antifascismo, ma siete peggio, gli unici OGGI. Casapound allo zero virgola.. ma di che parliamo? ricoveratevi

    Sulla Segre, saremo in grado di dissentire dalla nomina a senatrice a vita? o il vostro fascismo antifascista ce lo impedisce .. e non arrivate a capire che si può dissentire da una nomina senza per questo tirare in ballo tutta la storia di cent’anni fa, siete limitati secondo me.
    Inoltre la NOMINA a senatore a vita è per meriti speciali, il fatto di essere una sopravvissuta a diciotto mesi di prigionia settant’anni fa non è detto che sia un merito speciale, si può avere questa opinione o voi fascisti mascherati non lo consentite? e questo NULLA ha a che fare con razze ebrei olocausto e altro, si discute la nomina.
    Infine vi ricordo che le deportazioni furono fatte in Italia dalle SS Naziste dopo la caduta di Mussolini, è storia. Ho sinceramente paura di voi antifascisti e della vostra violenza, l’unica al giorno d’oggi.

  13. le persone come “Disinfestare i razzisti” “peppe” “pippo” e “alf” andrebbero denunciati per palese e manifesta violenza, oltre che per istigazione a delinquere; la prova sta in un semplice esperimento: provate a cambiare la loro frase come se fosse detta da un vero nazista: sarebbe denunciato senza dubbio, o minimo censurato all’istante.
    Questo è il vero problema al giorno d’oggi, un deficiente che inneggia alla violenza viene tollerato o osannato se si nasconde dietro la falsa bandiera dell’antifascismo, pur essendo il vero, unico, violento e istigatore pericoloso. Per contro, uno che esprime una opinione critica, seppur ben esposta e documentata e pacata e per nulla violenta, viene additato come fascista e i finti pacifisti si appellano alla violenza, censure e torture..
    Spero che i giornali e i media TUTTI inizino a censurare chi commettte e incita alla violenza in qualunque modo, anche un pippo che vuole spaccare i denti con le mazze o altri suoi sodali..

  14. Ma vedi quanti fascistelli/lagaioli benaltristi da strapazzo. Sono BEN ALTRI i problemi vero? un atto simbolico come questo non lo accettate vero?

    La vostra anima è sporcata dall’odio, non rappresentate Salerno, tornate a strisciare sotto il sasso che la storia ha posto su di voi.

  15. apoteosi della stupidità:
    pippo pelo, dice “non esiste tolleranza per chi non sa tollerare”, quindi sta autorizzando chiunque a dargli una mazza da baseball nei denti! se non è stupidità questa cosa lo è?!

    peppe: un violento che chiede l’eliminazione di chi non la pensa come lui, sulla base della sua semplice debolezza, quella di non sopportare il diverso! peppe sei un discriminatore da censurare, solo tu, non gli altri.

    Alf: povero te piuttosto! se lo stesso principio fosse applicato a tutti gli olocausti e le vittime di persecuzione allora avresti pure ragione, ma se ti liberi dalla nebbia mediatica imposta ti accorgi che non è così. Volendo poi essere precisi, i veri “semiti” sono proprio gli attuali palestinesi! quindi i primi antisemiti, OGGI, sono gli Israeliani! e attenzione, ho detto “israeliani”, non “ebrei”, c’è differenza.
    Dovremmo per esempio dare la cittadinanza onoraria a tutti gli zingari, i quali anch’essi subirono le stesse sorti. Vogliamo poi passare per i Palestinesi?? quelli stanno subendo oggi, lo sai? E i Tibetani? gli Armeni? e le etnie in Ruanda? e i nativi americani uccisi negli USA? e gli Inca? i Maya? mi fermo qui, ma sono tutti popoli sterminati a migliaia o milioni, non vi interessano? siete strabici? tutto questo poi in un periodo in cui si parla di abolizione dei senatori a vita che pochi italiani vogliono; e infatti ne hanno nominati cinque se non sbaglio negli ultimi anni. Ecco, si possono criticare queste nomine? e pure la Segre, come QUALUNQUE cittadino, può essere criticata (sempre nei limiti delle leggi e del buon gusto, ovviamente)? o volete un’immunità totale?
    Vi faccio notare che prima di questa nomina e di questa proposta di legge la Segre non esisteva alcuna questione “segre”, infatti non è una questione sulla persona, né sulla religione, razza o quello che vi pare. La discussione verte sulla nomina a senatrice e sulla legittimità di una commissione, vi riesce difficile pensare che su questi due punti ci possano essere opinioni discordanti?
    Chiaramente commenti o peggio azioni violente vanno condannate in ogni modo, ma ci sono già le leggi ordinarie per quello, non c’è bisogno di una discriminazione (questa sì, vera!) ad hoc pro-segre o simili. Tra i commenti violenti io ho visto solo peppe e i suoi amichetti delinquenti (uno che inneggia all’uso di mazze da baseball solo così può essere chiamato)

  16. x il fascista dei 49 milioni:Per il resto non hai argomenti, sei vuoto e ogni volta sei solo capace di tirare in ballo questa storia FALSA dei 49 milioni rubati, che erano rimborsi elettorali usati in modo errato in minima parte (500mila euro), ma rimborsi.
    E i 168 milioni dell’aeroplanino di renzi dove li metti? pensa a quelli, assieme ai miliardi persi per unipol, mps, etruria ….. devo continuare? quanta stupidità

  17. peppe hai ragione, infatti il tuo commento dovrebbe sparire essendo l’unico al momento dal quale risale forte la puzza

  18. ai fascisti di sinistra alla peppe, Disinfestare i razzisti (giustamente cancellato), 49milioni di falsità (pensa all’aereo di renzi e a etruria piuttosto!), pippopelo e compagnia di ipocriti, vogliamo ricordare che tipo di assessori vengono nominati dalla sinistra napoletana in questi giorni, in particolare riguardo proprio la questione ebraica??? (in realtà lei ce l’aveva NON con gli ebrei ma con lo Stato di israele e con i sionisti, che sono cosa leggermente diversa). Comunque, non avete la lingua per commentare? visto che è di sinistra allora può dire le stesse cose che invece condannate come naziste quando vengono da altre parti politiche??? che ipocriti che siete.
    Tra l’altro ignorate completamente tutti i partiti “sovranisti di sinistra”, presenti nella storia da un paio di secoli almeno..

  19. quando un delinquente come “pippo pelo 14 Novembre 2019 at 09:19” può scrivere che un politico, per il semplice fatto di avere delle idee diverse da lui, si merita “solo una mazza da baseball diretta nei denti” e che “non esiste tolleranza”, allora mi chiedo: se la STESSA frase fosse stata indirizzata a una categoria come per esempio una donna, un nero o ad esempio contro la Segre (che va di moda oggi), sarebbe stata tollerata ugualmente??? la risposta è ovviamente NO. Ma visto che in questi casi vengono tollerate, allora mi chiedo, dove stanno le leggi contro la violenza su internet?? valgono solo per qualcuno? a parti invertite sarebbe stato immediatamente censurato o si sarebbe scatenata l’ira mediatica e non solo, di tutti i benpensanti buonisti fintamente anti-tutto e pro-diritti-dellaqualunque.. questa è la prova che queste leggi e commissioni non hanno nulla di democratico e di “giusto” ma sono solo armi per combattere contro una parte politica. Altrimenti verrebbero applicate con solerzia allo STESSO modo contro chiunque, anche un delinquente tipo “pippopelo” (non si pu chiamare diversamente uno che dichiara di voler dare mazze nei denti della gente).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.