Castel San Giorgio: manifestazione contro la violenza sulle donne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“La violenza contro le donne si combatte cambiando il modo di pensare affrontando il problema da un punto di vista culturale”. Questo in sintesi il concetto espresso questa mattina dal sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, in occasione dedella ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999.

L’unico sindaco “rosa” dell’Agro e l’assessore alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità, Giustina Galluzzo hanno presenziato ad un incontro in Piazza Amabile dove è stata allestita una panchina rossa con delle scarpe rosse simbolo della lotto contro i femminicidi e la violenza di genere.

Alla manifestazione erano presenti i dirigenti scolastici delle due autonomie di Castel San Giorgio, Clotilde Franco e Rosalba Da Ponte la dottoressa Assonta di Nunzio e le responsabili dello sportello “La Mano Tesa” Laura Salvatore e Carmen Ricciardelli. Proprio lo sportello La Mao Tesa sarà destinatario di fondi per la realizzazione di un progetto teso a contrastare il fenomeno della violenza cvontro le donne. In occasione della ricorrenza tre monumenti locali, saranno illuminati di rosso per tutta la serata: Piazza della Concordia, Piazza Amabile /(sede del Municipio) e il portone di Villa Calvanese.

“La drammaticità del fenomeno – ha detto Paola Lanzara – ci impegna come donne e come amministratrici pubbliche a dare il massimo nell’opera di sensibilizzazione. E’ dalle scuole che bisogna ripartire per contrastare un fenomeno che vede le donne soccombere rispetto alla forza dei muscoli e che non tiene conto della forza della ragione”.

“Per la prima volta in questo Comune – ha spiegato l’assessore alle Pari Opportunità e Politiche Giovanili Giustina Galluzzo – il fenomeno del contrasto alla violenza contro le donne viene affrontato come una priorità che ci vede impegnati sia come donne che come amministratrici. Abbiamo realizzato uno sportello che ha funzioni di guida e di supporto e abbiamo anche messo in campo nuovi progetti per diventare punto di riferimento nell’Agro nocerino. Siamo il paese che nell’Agro ha espresso il primo sindaco donna e dobbiamo caratterizzarci per una maggiore sensibilità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.