Tifosi granata e Ventura umiliati lasciano il Tombolato prima

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Pubblichiamo un post molto chiaro del giornalista salernitano Enrico Scapaticci dopo quanto accaduto al Tombolato tra Cittadella e Salernitana. Scapaticci nel suo lungo post scrive: “L’eclatante e poco professionale resa di Gian Piero Ventura – uscito prima del fischio finale dell’arbitro Rapuano di Rimini e seduto con rassegnazione in panchina per tutto il secondo tempo e con lo sguardo perso nel vuoto, dopo essere rientrato da solo dagli spogliatoi, prima che si esaurisse l’intervallo – è la fotografia di un’esperienza che per l’ex ct dell’Italia è, a questo punto del campionato, già arrivata al capolinea e di un’altra stagione che per la Salernitana rischia di diventare fallimentare dopo appena 15 giornate. Umiliante l’inferioritá – tecnica, atletica, caratteriale – dei granata (oggi in giallo al “Tombolato”) rispetto ai padroni di casa del Cittadella. Che – ben oltre anche il risultato finale di 4-3 (frutto piú di una reazione nervosa degli ospiti nei 20′ conclusivi) – hanno impartito una lezione di calcio agli avversari, li hanno surclassati sul piano del gioco, degli schemi, dell’agressivitá, dell’intensitá e del ritmo, anche per le incomprensibili scelte iniziali di formazione di Ventura. E non si sono minimamente scomposti anche dopo l’illusorio e occasionale vantaggio iniziale di Djuric. Venturato ha stravinto il confronto diretto con Ventura. Che ha mollato incomprensibilmente e ingiustificatamente – ancora prima di una squadra che, probabilmente, non sente piú sua – e che ha brutalmente sancito, abbandonando il posto in panchina a gara ancora in corsi, un punto di non ritorno della sua avventura a Salerno. Un atteggiamento, quello dell’allenatore, che dovrebbe avere come logica conseguenza le sue dimissioni. Nel mentre i circa 300 tifosi granata, che hanno scortato la Salernitana anche al “Tombolato”, hanno contestato sonoramente sul 4-1 la proprietá e poi si sono radunati nell’antistadio per manifestare la propria delusione. E per pretendere spiegazioni – sacrosante – da società, squadra e soprattutto dal tecnico. Il silenzio é sempre piú quello dei colpevoli!!!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Stavolta se continuano così non ci salviamo,caro Lotito porri rimedio,dopo di che libera la Salernitana perché qui hai fallito.

  2. Cari Amici e TIFOSI
    UNA SEMPLICE DOMANDA
    È arrivato dunque il momento di cacciarli tutti a calci nel culo con ogni mezzo lecito o vogliamo aspettare altri 2 o 3 anni ancora? Che dite? Eh?
    SIAMO ORMAI DA 5 ANNI 5 LA BARZELLETTA DEL PALLONE ITALIANO.
    Lo sanno tutti tranne noi ..ci ride dietro il belpaese…TUTTI TRANNE NOI
    DISERZIONE
    LIBERAZIONE
    DIGNITÀ!!!

  3. mai satellite della lazio….hai ragione, ma da noi si dice u’megl’surd’é chill ca nun vo’senti’, i responsabili degli ultras e i giornalai di Tutto Salernitana, che leccano il c..o a questi delinquenti,o sono proprio degli imbecilli (e non ci credo) o ci sono degli interessi personali in ballo, e si devono vergognare dal profondo del cuore.
    e noi che abbiamo capito tutto da tempo dobbiamo sentirci dire anche che non amiamo veramente la Salernitana.
    ma come si fa a non capire che qui si sta truffando una città, cosa aspettano i nostri rappresentanti istituzionali a denunciare questo schifo. i Romani devono lasciare la nostra città e portare con loro 5 anni di umiliazioni, vergogna e schifo da vomito.
    DISERZIONE-LIBERAZIONE-DIGNITA’

  4. Io sono il primo in accordo con “mai satellite della lazio” però purtroppo sono solo chiacchiere…perchè chi se la prende la Salernitana? Allora se ci sta chi se la prende…ok…e se nessuno la vuole e meglio che dopo i 100 anni la società Salernitana scompare dalla circolazione? Siamo più realisti…pretendiamo spiegazioni e protestiamo…ma più di quello non si può!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.