Norma cannabis light, emendamento saltato: Pedicini “Italia ferma al Medioevo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
“La dichiarazione di inammissibilità della norma sulla cannabis light, oggi al Senato, è l’espressione della miopia di una classe politica che solo a parole difende gli interessi dei cittadini. Chiedo a chi ha applaudito in aula all’annuncio della presidente Casellati, cosa abbia da dire rispetto alle potenzialità di sviluppo legate al settore, ora accantonate. Se si continua a rimanere ostaggio di una visione preconcetta sull’uso della pianta di cannabis, si compromette un’opportunità di crescita per le attività agricole e commerciali, con indotti potenziali importanti.

Questa scelta oggi ci pone di fronte a una situazione paradossale: da un lato infatti la normativa, con delle precise limitazioni, consente la coltivazione di cannabis, dall’altro però  la stessa risulta incompleta, perché manca la definizione dei limiti e delle condizioni per la vendita.

Ed è proprio l’intervento del legislatore su questo aspetto che avrebbe garantito la sicurezza della commercializzazione della cannabis industriale, con effetti benefici per l’economia italiana. Su questo aspetto purtroppo, devo constatare che il dibattito è volutamente fermo al Medioevo”, così in una nota l’eurodeputato e portavoce M5S Piernicola Pedicini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ma aprite gli occhi è legalizzato quasi in tutti gli stati del mondo dalla canapa si posso fare un sacco di cose dalla plastica bio ai biocombustibili ecc .l’emendemanto oltretutto era indirizzato propio verso la produzione di canapa industriale quindi bel lontano dal legalizzare la “DROGA”.La canapa indusatriale infatti come sapete ben sapete non contiene principio attivo quindi non puo essere chiamata droga ma puo essere usata per migliaia e molteplici scopi e non come droga. Siete tutti scienzati ma se non capite queste cose state rovinati!!! E poi salvini che in parlamento rigrazia la casellati per aver evitato d iavere uno stato spacciatore???!!!! MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO.

  2. Ma quale droga ???? la canapa industriale???!!!! qua non si parla di legalizzazione ma di opportunità di lavoro a livelli industiali ……..siamo alla frutta INGNORANTI!!!!!

  3. Per non offendere lui e i suoi simili con altri epiteti.
    Purtroppo la canapa fa paura a questi ”signorotti” parlamentari perché non sono riusciti a finire neanche le superiori con le loro menti. Se solo avessero studiato un po’… Sono talmente stupidi da non riuscire a colmare le lacune neanche adesso, nel 2020. C**** e apritela una pagina di divulgazione scientifica (fatta bene), prima di dire scemenze!

  4. ai cretini saputelli qui sopra, si parla di cannabis light, il che vuol dire cannabis con “poco principio attivo”, il che vuol dire che non ha nulla a che fare con corde spaghi e lavorazioni industriali! capre, almeno evitate di fare i saputelli e insultare gli altri. Le corde si sono sempre fatte e si trovano tutt’ora in commercio, e vengono prodotte da varie corderie, a cava per esempio ce ne sono molte, e qualcuna pure dalle parti di mercato s.s. Il fatto che poi si possa legalizzarne un uso terapeutico è un altro discorso, e non sono contrario, ma non diciamo balle, come al solito mettendo salvini in mezzo che non c’azzecca niente. Caprone 19.01 lo sai che al governo non ci sta salvini ma il m5s e il PD? ancora non te ne sei accorto? dormi? ti hanno forgiato il cervello in modo da dire solo “salvini ini ini”?? che tristezza di individui

  5. AnoNimo, aprili tu gli occhi, visto che non hai capito nulla di nulla, sei il vuoto assoluto. Oltre quanto detto giustamente dalla sardonalessa, in quali e quante centinaia di paesi sarebbe legalizzata la cannabis???! è vero il contrario, piuttosto: è legale in pochissimi stati, intesi piu che altro come stati federati in USA per esempio. Fai bene a vergognarti, ma guardandoti allo specchio, non per essere italiano, anzi, sei tu una vergogna per l’italia. Se vuoi puoi andare in un altro paese dove è legalizzata la cannabis, magari in Corea del nord? condoglianze

  6. per gli stupidi di prima che attaccano salvini giusto per partito preso e perchè non hanno nulla di meglio da fare, anzi nulla da dire, dico pure che a Cuba è PROIBITA e ci sono condanne dai due ai quindici anni! OK, capre ottuse che non siete altro??? tutt’altro, in molti stati c’è la pena di morte per il possesso di cannabis oltre una modica quantità…. che stupidi che siete, e fate pure i presuntuosi sparando stupidaggini contro salvini come se fosse il male del mondo. Avete proprio una mentalità ridotta non c’è che dire.. mai messo il naso fuori di casa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.