Buttafuori violenti nei locali di Salerno e Battipaglia: 5 arresti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone (2 in carcere e 3 ai domiciliari) gravemente indiziate – in concorso – in attività di concorrenza illecita in commercio continuata ed aggravata, mediante azioni intimidatorie e violente, avvalendosi del cosiddetto metodo mafioso, per imporre i loro servizi, nonché per due degli indagati, di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.

Le condotte criminose venivano poste in essere con spedizioni finalizzate a stabilire un clima di terrore tra i gestori dei locali notturni, che terminava solo assecondando le richieste di servirsi del loro personale per garantire il sereno svolgimento delle serate all’esterno ed all’interno dei locali della movida battipagliese e salernitana.

L’OMICIDIO FALLITO

Il gruppo criminale, nel corso delle indagini, ha palesato il suo interesse ad ottenere un controllo egemonico sulla gestione della sicurezza dei locali notturni della Piana del Sele e della città di Salerno fino al punto di pianificare l’uccisione del titolare di un’altra agenzia operante nello stesso settore. L’omicidio non stato compiuto solo perché il sicario (che figura tra i 5 arrestati) nel momento di sparare si sarebbe volontariamente tirato indietro.

LA VIOLENZA PER IMPORSI

Botte, pugni e schiaffi: con questi metodi violenti gli indagati cercavano di accaparrarsi il servizio di sicurezza nei locali notturni di Battipaglia, sfruttando in particolare il potere intimidatorio dettato dalla carriera criminale di uno dei componenti del gruppo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Speriamo che sta sfravacatura parassita e delinquenzale,presto vengano traghettati sulla barca di Caronte,a buon intenditore poche parole

  2. Certi che a dire dei giornali ho letto i nomi dei personaggi coinvolti, unica soluzione il carcere dove questi si incontreranno sicuramente con gli antagonisti e lì si eliminano naturalmente senza incidere sulle spese sociali feccia umana.
    Premetto che non sono né di destra e né di sinistra, ma quando si delinque come in questo casi debbono stare in galera il loro luogo ideale.
    E pensare che l’Europa, a noi ci contesta l’ergastolo, ma a questi come li correggi mi domando bah. meditate gente….

  3. Se invece sono membri o ex membri delle forze dell’ordine, che con metodi più o meno espliciti, ti vengono a dire che la “guardiania” deve essere affidata a loro ad evitare continui e spiacevoli controlli, è tutto regolare?? Chissà perché si cerca sempre lontano da dove si dovrebbe guardare!!!!
    Mi raccomando, censurate!

  4. Ancora peggio se a commettere questi fatti sono appartenenti alle forze dell’ordine, purtroppo signori in Italia, su questo non pagano nel senso che si affidano a qualche buon legale che per un cavillo, un immagine, notifica o qualche altra cazzata, questi la fanno franca, in alcuni casi lo stato gli ha pagato pure i danni dalla sospensione del servizio, che bel paese il nostro, ma lo stesso vale pure per i politici che quasi sempre la fanno franca, povera Italia…..
    Meditate italiani….
    Comunque dico che il 98 per cento delle forze dall’ordine in Italia sono degli eroi e sono gente che ci tutela contro questi balordi buttafuori nullafacenti parcheggiatori abusivi camorristi estorsori e chi più ne metta……
    Viva le forze di polizia italiana…
    Viva la speranza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.