Salernitana cala il tris: Kiyine in ripartenza chiude i conti?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Termina con la Salernitana in vantaggio il primo tempo all’Arechi contro il Pordenone. Bella Salernitana nei primi 25 minuti con verticalizzazioni e triangolazioni. Gol in avvio con Lombardi che pesca la testa di Djuric che stavolta non fallisce il centro. Ma i granata sciupano almeno tre-quattro occasioni per raddoppiare prendendo anche un palo con Kiyine. Friulani pericolosi di testa con Misuraca , bravo Micai e poi alla mezz’ora la squadra di casa è salvata dal palo. Ammonito Vogliacco.

Salernitana all’Arechi a caccia della seconda vittoria consecutiva dopo il successo sul Crotone. I granata affrontano il Pordenone matricola terribile di questo torneo di B. I friulani sono al secondo posto in classifica e sono reduci da quattro vittorie consecutive. Quella di oggi è l’ultima gara del 2019 per la Salernitana.

Un anno non facile scandito dallo spareggio per non retrocedere contro il Venezia e poi dall’operazione rilancio puntando su Gian Piero Ventura. Proprio Ventura ieri ha parlato di programmazione per raggiungere risultati importanti come la promozione in A. Non sarà facile contro la squadra di Tesser, il Pordenone è la squadra più in forma del campionato come il Benevento. I ramarri hanno perso solo una delle ultime 9 giornate, 2-0 a Pisa lo scorso 2 dicembre: prima e dopo, 6 vittorie e 2 pareggi. Come la Salernitana, anche il Pordenone ha una fascia preferita per fare gol: tra il 31’ e il 45’ sono 8 le reti segnate dai friulani.

In difesa c’è Billong al posto di Migliorini (influenzato). A sinistra torna Jaroszynski dopo la squalifica mentre a destra ci sarà Karo. L’obiettivo è di tenere involata la porta granata che subisce gol da 13 partite di fila. In mediana confermato il polacco Dziczek in cabina di regia, ancora in panca Di Tacchio. Ai suoi lati Akpro e Kiyine che fungerà da mezz’ala. Esterni Lombardi e Cicerelli. In avanti Djuric-Gondo per scardinare la porta friulana.

Pordenone con Di Gregorio tra i pali, Zanon Camporese Barison e Vogliacco. Mediana a Gavazzi, Burrai e Mazzocco con Misuraca dietro le punte Strizzolo e Candellone. Arbitra Dionisi di L’Aquila.

LA PARTITA

Clima gradevole all’Arechi per Salernitana – Pordenone. Risposta sufficiente della tifoseria granata che aveva preannunciato la diserzione. Cori ad inizio partita contro Lotito. Parte bene la Salernitana con Genovese in panca al posto di Ventura squalificato. Granata aggressivi con le frecce Cicerelli e Lombardi che confezionano un assist d’oro per la testa di Djuric che insacca al 3’ facendosi perdonare l’errore di Empoli. Il Pordenone risponde con una punizione alta di Burrai. Al 10’ doppia occasione granata, Kiyine dalla distanza centra il palo sul prosieguo Lombardi crossa da destra e Djuric manda alto di poco. Ma è solo Salernitana il primo quarto d’ora con i friulani rintanati nella propria area. Misuraca di testa sfiora il pari: il suo stacco è parato da un reattivo Micai. In contropiede Akpa Akpro sciupa il 2-0. Ancora pericolosi i campani al 20’ prima con Gondo e poi dal corner susseguente con Akpro che spara alto. I friulani alzano il baricentro iniziando a girar meglio la palla. Alla mezz’ora ospiti pericolosi, cross dalla sinistra, sfiora Gavazzi e palla sul palo. I granata calano di intensità con i neroverdi (oggi in maglia bianca) che prendono campo. Primo giallo del match per Vogliacco. Ci prova dalla distanza Kiyine Di Gregorio non trattiene ma Gondo non ci arriva. Ancora Cicerelli e Lombardi confezionano cross a ripetizione ma Gondo e Djuric non sono pronti. Termina cosi una bella prima frazione.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con Tesser che rileva Strizzolo e inserisce Ciurria. Stesso schieramento per gli uomini di Ventura. Ammonito Lombardi per fallo su Zanon. Mazzocco trova un attento Micai in area. Ammonito anche Burrai con il Pordenone che pressa molto.

Le formazioni ufficiali di SALERNITANA-PORDENONE 

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Billong, Jaroszynski; Lombardi, Akpa Akpro, Dziczek, Kiyine, Cicerelli; Djuric, Gondo. A disp: Vannucchi, Lopez, Odjer, Firenze, Jallow, Di Tacchio, Maistro, Kalombo, Heurtaux. All. Gian Piero Ventura

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Zanon, Camporese, Barison, Vogliacco; Gavazzi, Burrai, Mazzocco; Misuraca; Strizzolo, Candellone. A disp: Bindi, Stefani, Chiaretti, Semenzato, Ciurria, Monachello, Pobega, Bassoli, Almici, Zammarini.

Arbitro: Federico Dionisi di L’Aquila (Mastrodonato/Lanotte). IV uomo: Lorenzo Illuzzi di Molfetta

AGGIORNAMENTI USSALERNITANA1919

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Se i soldi spesi per le luci fosseero stati spesi per la salrrnitana oggi festeggeremo la serie A

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.