Frane in Costiera, Abbac: “Turisti non informati e traffico in tilt”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Frane in Costiera Amalfitana e traffico. Abbac: “Le istituzioni non tengono della salvaguardia del turismo, unica risorsa economica del territorio. Il disagio di tanti viaggiatori costretti a lunghe attese in auto in fila in Costiera Amalfitana, in queste ore,  è la chiara dimostrazione che le istituzioni non lavorano in coordinamento per salvaguardare e tutelare il turismo, unica risorsa economica del territorio. In tanti, stranieri ed italiani si sono avventurati  lungo il tracciato stradale senza ricevere dovute informazioni ne avere supporto con bus sostitutivi e navette. Gli eventi franosi delle ultime settimane con la conseguente chiusura in molti tratti e il ripristino a singhiozzo della circolazione stradale a senso unico alternato, hanno determinato serie ripercussioni per il turismo e la vivibilità dei residenti dei Comuni del territorio. E malgrado vi siano state delle disdette, sono tanti i turisti che hanno inteso trascorrere gli ultimi giorni di festa in Costiera Amalfitana. Auspicando tempi certi per il ripristino della strada, come annunciato da Anas e Regione, appare ormai inderogabile andare oltre l’emergenza. Occorrono azioni concrete per turismo sostenibile, basso impatto ambientale e tutela del sito Unesco. Siamo preoccupati e chiediamo inoltre che siano effettuati ulteriori monitoraggi anche da esperti internazionali per i lavori che si è inteso programmare con fondi europei per il tratto di Minori per il quale è prevista la realizzazione di una galleria. Ricordiamo che l’intera statale non è dotata di passaggi pedonali che garantiscono sicurezza a pedoni e residenti- così dichiara il presidente Abbac Agostino Ingenito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. ma cosa raccontate???gli avvisi in autostrada ci sono sia venendo da Reggio Calabria che da Napoli che la ss18 è chiusa al traffico,se poi la gente è handicappata non si può dare la colpa alle autorità competenti,mai come stavolta e io sono il primo ad incolparli quando c’è da farlo,ma proprio stavolta mi hanno stupito per gli avvisi costanti e visibilissi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.