L’avversario: all’Arechi arriverà un Cosenza arrabbiato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
«Quanto è avvenuto lunedì sera allo stadio Marulla è l’ennesimo episodio di un campionato che ormai non ha più nulla di legale. Il vaso è colmo e sto seriamente pensando a gesti clamorosi ed eclatanti visto che di calcio giocato non si può più nemmeno parlare e non ha alcun senso. Qui siamo alla farsa se non ci trovassimo di fronte ad una tragedia».

Le dichiarazioni rilasciate al sito ufficiale del Cosenza dal presidente del team silano, Eugenio Guarascio, fanno ben capire con che stato d’animo i rossoblu stiano lavorando in questi giorni, in vista della trasferta di Salerno. La sconfitta nel derby col Crotone, il gol fantasma non assegnato ai padroni di casa, il burrascoso post partita che ha portato a squalifiche ed inibizioni di tesserati di entrambi i club, il terzultimo posto in classifica che fa tremare i tifosi calabresi, rendono il clima particolarmente teso.

«Il complesso dell’arbitraggio della partita di lunedì sera, al di là ed oltre il goal non visto che rimanda ad un altro enorme problema non risolto sul non uso delle tecnologie più elementari nel secondo torneo italiano, lascia di stucco e genera interrogativi pesanti anche sulla scelta del designatore, visti i precedenti recenti dell’arbitro in questione per Crotone e Cosenza – ha proseguito Guarascio –.

Ma, ripeto, non è che l’ennesimo episodio di un campionario di errori marchiani che stanno penalizzando il Cosenza dall’inizio della stagione. Non ho mai parlato di arbitri in tutti questi anni da presidente del Cosenza, non mi sono mai lamentato credendo nella buona fede ma ora è giunto il momento di rimettere le cose a posto: o avrò risposte dai vertici federali in tempi brevi e certi o adotterò misure che non hanno precedenti nella storia del calcio italiano. Il Cosenza e Cosenza meritano rispetto».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il pensiero di mister Braglia in conferenza stampa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Arrabbiati di che,il gol annullato all’Empoli se lo sono scordati,i granata con l’aiuto dei tifosi devono cercare di batterli senza pietà.

  2. Affossiamoli abbiamo una grossa opportunita’ di avvicinarli alla serie C. Chi scrive è un tifoso che era a Pescara per lo spareggio contro di loro con rete di Marulla. Alla fine si piangeva dal dolore,
    SCHIATTAMML NCUORP.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.