Salerno Pulita licenzia dipendente assenteista: è il secondo ‘fannullone’ cacciato dalla società

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Salerno Pulita, così come previsto dal contratto collettivo nazione di lavoro di categoria Fise Assoambiente, ha adottato un provvedimento di licenziamento per un dipendente assenteista. La lettera di licenziamento è arrivata a seguito di diverse contestazioni scritte al dipendente per assenze ingiustificate dal luogo di lavoro.

Come si ricorderà, analogo provvedimento fu assunto lo scorso mese di novembre nei confronti di un altro dipendente per lo stesso motivo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. PRIVATIZZATELA COSI’ FINISCONO SPRECHI DI TUTTI I GENERI E MOLTI NON METTONO NEANCHE PIU’ LA NAFTA NELLE LORO MACCHINE A NOSTRE SPESE

  2. C’è solo un piccolissimo dettaglio che sfugge in questo articolo… che il dipendente che subì l’analogo provvedimento lo scorso novembre è stato reintegrato e molto probabilmente riceverà anche un risarcimento danni per il provvedimento subito… proprio come capiterà a questo nuovo personaggio.

  3. Hai sparato una fesseria esagerata C.N. èlice stato licenziato e non verràreintegrato..ormai l’ignoranza dilaga. Per quell’altro che fa commenti multipli ogni 3 minuti rosica e soffri per non essere entrato a Salerno pulita, è una vitaccia!

  4. E ma bufola perché il cosiddetto assenteista deve andare in pensione ora prenderà disoccupazione e poi va in pensione le studiono tutte se non e una bufola dite l’età del licenziato e poi scusate ma lo sciopero quanti giorni e durato perché dove abito io c’è quella di 4 giorni

  5. Ma che sei qui a commentare? Vai a spalare la munnezza che la città è sepolta dai rifiuti, MUOVITI!

  6. … ci saranno pure i cazzari da tastiera, ma i primi sono proprio quelli di questa testata. Scrivono e servono sul piatto al figlioletto prediletto le cazzate da commentare e … allora, di tanto in tanto, tra l’ignoranza, la malafede ed tifo dei miracolati… capita che ci scappa pure il cazzaro che per stare al centro dell”‘attenzione cerca di “vendere” qualche bufala o inesattezza. Bene, tra cazzari di mestiere, quelli freelance, altri facente parte del tifo pagato, oltre agli ignavi di mestiere… va bene che ci sia qualche cazzaro innocente❓🙄‼️🙄❓

  7. … date ai privati
    così fate come le autostrade, ferrovie e bollette: costi triplicati e servizi prossimi allo zero.

  8. Teniamoli d’occhio, tanti lavorano egregiamente, altri no. Segnaliamo gli sfaticati che non fanno il proprio dovere.

  9. Invece di licenziare bisognerebbe riorganizzare.
    Ai dipendenti va dato dignità e nel contempo senso del dovere.
    Pulire le strade come se fosse casa propria e avere cittadini che vivono l’ambiente in maniera…educata.

  10. per gli ultraliberisti della pezzentaria.
    segnalo questa eventualità:
    il privato metterà due rumeni per pulire tutta la città pagando a cottimo: 2,5 euro a tonnellata di monnezza.
    cosi’ il privato andrà ostriche e champagne a montecarlo e noi a nuotare nella monnezza.

  11. privatizzare significa : servizi scadenti, manodopera sfruttata, pagare utili al privato.
    la storia non ha insegnato nulla a voi turbo-abarth-liberisti.

  12. Si, sono d’accordo con Curtatone etc etc. eppoi dispiace molto doverlo dire. Ma i tempi dei carrozzoni pubblici è finito. Per cui si, ha ragione chi chiede la privatizzazione. Ma attenzione ,privatizzare tutto. Scuole , Ospedali , Servizi. Tutto. Ed io lo dico da medico, alle soglie della pensione. Dopo aver visto lo scempio compiuto nella Sanità . E per favore, almeno nel mio campo posso parlare. Nn mi si venga a dire che la Sanità italiana è leader in Europa. Si salva qualcosa per l’abnegazione ed il sacrificio di pochi. Tutto il resto è … mi verrebbe da dire noia… ma nn è così . Tutto il resto è approssimazione, inadeguatezza, improvvisazione, e spesso ahimè, malaffare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.