Coronavirus: le misure del ‘Ruggi’ per fronteggiare l’emergenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Emergenza Covid-19: l’Azienda Ospedaliera Universitaria “S.Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno ha da subito messo in campo diverse misure, in condivisione con le indicazioni del Governo e della Regione Campania, per il contenimento del contagio e la tutela della salute pubblica. Innanzitutto la riorganizzazione dei servizi all’utenza e le disposizioni interne mirate per i dipendenti: sono state acquisite attrezzature e personale, attivati  servizi dedicati, ed è stata già individuata una struttura da trasformare in Covid Hospital. Un piano, vista la continua evoluzione epidemiologica dell’emergenza, in continuo aggiornamento e di cui si allega una sintesi.

1      Realizzazione di corsi di formazione con produzione di video in materia di sicurezza sul lavoro, con riferimento alla corretta procedura di vestizione/svestizione, pubblicato anche sul sito aziendale; l’iniziativa ha previsto un corso on-site rivolto a oltre quattrocento operatori sanitari, sociosanitari e tecnici impegnati nell’area critica (pronto soccorso, malattie infettive, radiologia, rianimazione) e un successivo percorso formativo FAD per l’intera azienda sul tema del rischio biologico da coronavirus, accreditato ECM per tutte le professioni e discipline;

2      definizione di un piano di emergenza con procedura operativa per la gestione dei casi sospetti di infezione da 2019-nCoV e successivo aggiornamento per la protezione degli operatori esposti al rischio biologico e la corretta gestione delle procedure, delle risorse presenti in azienda. Deliberazioni n.102 del  07.02.2020 e n.184 del 02.03.2020;

3      adozione di diverse misure urgenti per il contenimento del contagio e la gestione dell’emergenza epidemiologica, quali: istituzione della Unità di Crisi Aziendale per il COVID-19, sospensione delle attività ambulatoriali in regime istituzionale e libero professionale ad eccezione di quelle urgenti e/o rivolte ai pazienti con affezioni oncologiche e onco-ematologiche, dei ricoveri programmati e dell’ingresso ai visitatori se non per gravi e documentati motivi, possibilità di accesso all’obitorio (per pochi minuti e garantendo la distanza di sicurezza interpersonale) solo per il coniuge e i parenti di 1° grado del defunto;

4      allestimento di locale e/o tenda pre-triage, da utilizzarsi in ragione dell’afflusso di pazienti sospetti, in tutti e 4 i plessi dell’Azienda sede di Pronto Soccorso con individuazione di una stanza di isolamento, attrezzata anche per l’assistenza intensiva, in cui trattare in sicurezza il paziente in attesa del risultato del test diagnostico; per il Ruggi gli ambienti dedicati all’isolamento sono quattro, di cui uno destinato alla pediatria;

5      trasformazione del Plesso Ospedaliero G. da Procida di Salerno, afferente all’AOU, in Covid Hospital con attivazione di 114 Posti Letto a intensità di cura crescente di cui 8 posti di terapia intensiva e 6 di sub intensiva da realizzarsi in 60 giorni – progettualità approvata e finanziata dalla Regione Campania nell’ambito del Piano prot. COVID-19/SA n. 4 del 11.03.2020 – in corso di realizzazione precisando che oltre 80 posti di degenza saranno attivi già dal giorno 30 c.m.;

6      nelle more della trasformazione del Plesso Ospedaliero G. da Procida in ospedale Covid con attivazione delle terapie intensive e subintensive, sono stati individuati e riorganizzati alcuni spazi del Plesso “Ruggi” per assistere i pazienti positivi al COVID-19:
19 Posti già attivi, di cui 11 di terapia intensiva e sub-intensiva:
–          8      Posti Letto di degenza ordinaria Covid-19;
–          6      Posti Letto terapia sub intensiva, dedicati;
–          2      Posti Letto di terapia intensiva, dedicati
–          3     Posti Letto terapia intensiva presso il Pronto Soccorso per assicurare l’assistenza intensiva ai pazienti sospetti COVID 19, in attesa della conferma diagnostica, per i quali si rende necessaria l’attivazione di una delle reti tempo dipendenti (IMA, ICTUS, TRAUMA);
15 Posti attivi entro venerdì 20 marzo p.v. di cui 5 di terapia intensiva:
–          10  Posti Letto a intensità di cura crescente con possibilità di ventilazione assistita e monitoraggio dei parametri vitali a letto dell’assistito;
–          5    Posti Letto di terapia intensiva, dedicati.
Si segnala che il programma, in relazione all’andamento epidemiologico,  è suscettibile di ulteriori iniziative.

7         esecuzione test PCR Real Time per SARS-CoV-2 sui tamponi eseguiti nei 5 plessi dell’AOU e nell’intera provincia di Salerno da parte dell’ASL su autorizzazione della Regione Campania che ha previsto l’inserimento del “Ruggi” nel Coronet Lab Campania, dal 13/03/2020;

8         Attivazione di squadre per ciascun plesso dell’Azienda che assicurano la sanificazione H 24 delle strutture;

9         approvvigionamento di attrezzature: acquisizione di 35 ventilatori per terapia sub-intensiva e intensiva, 32 monitor, 10 defibrillatori e 4 barelle biocontenimento per il trasporto e il trattamento in sicurezza dei pazienti positivi al test con consegna al 18 marzo p.v., di cui il 75% sono state già fornite.

10     reclutamento di personale:
alla data del 16/03/2020 hanno preso servizio n. 124 operatori di cui :
–  n. 93 collaboratori professionali sanitari infermieri (23 a Tempo Indeterminato e 70 a Tempo Determinato);
–  n. 23 Operatori Socio Sanitari (2 a Tempo Indeterminato e 21a Tempo Determinato)
–  n.   1 Tecnico di laboratorio biomedico a Tempo Indeterminato
– n.  7 Dirigenti Medici a Tempo Indeterminato  (di cui n. 1 anestesista, 1 malattie infettive, 2 specialisti in radiodiagnostica)
sono inoltre in corso di reclutamento:
– n. 5 OSS a Tempo Indeterminato;
– n. 7 pneumologi, n. 5 infettivologi, n. 14 medici chirurghi di accettazione e urgenza per i pronto soccorso, n. 4 radiologi e n. 14 anestesisti;

11     attivazione Sportello di sostegno per la gestione emotiva del panico da corona virus: psicologi dell’Azienda forniscono consulenza telefonica ai cittadini e al personale sanitario d’intesa con la Struttura di Sorveglianza Sanitaria.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.