Bilancio pesante per il salernitano: tragico aumento di morti e contagiati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Un bilancio drammatico di morti e contagiati: quello di ieri – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – è stato davvero un martedì nero per il Salernitano. In provincia si registrano cinque decessi, due a Scafati, uno a Oliveto Citra, uno a Cava de’ Tirreni e l’ultimo, ieri in tarda serata, a Sala Consilina (un 74enne ospite della casa di riposo Juventus). Sono stati 196, complessivamente, i tamponi analizzati ieri nel laboratorio di via San Leonardo.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Il pericolo più grande dell’epidemia è proprio il grandissimo numero di contagiati silenti che continuano inconsciamente, o a volte con troppa sufficienza, a diffondere a macchia d’olio il terribile virus. Solo dopo un mese e mezzo di contagio, i vertici cominciano a prenderne coscienza, nonostante sia arcinoto che per una settimana o più un contagiato, ancora perfettamente sano, esercita la sua funzione di diffusore di contagio verso tutti quelli che avvicina, rendendo inutile e vano l’isolamento e il confinamento della popolazione nelle case. Questo avviene anche da parte degli operatori sanitari che, scarsamente protetti e monitorati, sono essi stessi causa di contagio. I test precoci per stanare questi portatori sani non vengono effettuati, da cui la situazione drammatica, acuita dal fatto che una volta malati conclamati le strutture della nostra sanità sono semplicemente improponibili per una assistenza generalizzata per tutti i malati. Siamo in un incubo spaventoso per il confluire di cause diverse :impreparazione, carenze, faciloneria, ignoranza.

  2. E per forza, vedo non so quanto vecchi della.cippa girovagare per la città per vedere dove cambiare il gratta e vinci o per giocare il milionday o il 10elotto ancora attivi. Troppi geni a salerno complimenti

  3. Per anonimo
    Ma quanto la finisci di dire stro zate, stai sempre pronto a criticare De Luca ma vuoi vedere che voti il capitano,? Tu per me sei un meridionale venduto, oppure?

  4. Una domanda: l’asintomatico sa di essere infetto oppure no? perchè se lo sa, e se ne va in giro, è un criminale passibile di arresto fino a 5 anni. Se invece, come credo, è ignaro anche lui di essere portatore del virus, fatto salvo l’obbligo per tutti di rimanere a casa, gli capiterà pure a lui di dovere andare a fare la spesa o qualche altra commissione indifferibile. C’è modo di ovviare a questa cosa? Risposta: NO!
    Ed è perfettamente inutile fare tamponi a casaccio. Perchè chi risulta negativo oggi potrebbe benissimo infettarsi domani. Il beneficio derivato dall’individuare qualcuno positivo sarebbe ampiamente vanificato dall’enorme mole di lavoro dei laboratori, dal costo e dai ritardi nell’ottenere risultati per i contagiati veri.
    Voglio finire rispondendo anche ad Anonimo delle 9.38: non è la Regione Campania che corteggia la Campbell. E’ lei che ha postato sul suo profilo Instagram il video del nostro Governatore ( e non solo lui ).

  5. Aime’ quanto sarebbe importante studiare la storia e soprattutto estrapolarne errori e azioni da evitare per i primi e mettere in pratica i secondi.Come si fa a non seguire il modello cinese che ha debellato il virus.
    Innanzitutto l’indagine epidemiologica, l’azione piu’ importante e totalmente assente in Italia e per seguire le azioni restrittive pet niente uguali ma solo lontane parenti.Qui naturalmente entra in gioco la scarsa efficacia dei governi occidentali basati sulla democrazia e la piena di un governo dittatoriale che condanno ma allo stesso tempo sono costretto a elogiare nell’affrontare questo tipo di problematiche.
    Oggi purtroppo la liberta’ viene spesso confusa e diventa prevaricazione degli uni sugli altri qualsiasi principio si evochi.
    Basterebbe studiare e mettere in pratica l’EDUCAZIONE CIVICA.

  6. In Campania si muore di ignoranza non per Covid-19. De Luca in tutti i modi sta ribadendo di restare a casa e nonostante ciò in alcune zone della regione c’è gente in giro. Ma di cosa parliamo?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.