Coronavirus, in Italia +2339 malati, altri 766 decessi. Dati stabili, il picco non è passato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
L’Italia resta sul picco: il dato dell’aumento dei malati di coronavirus resta stabile, così come la rilevazione di nuovi casi in rapporto ai tamponi fatti. I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile parlano di un aumento dei malati (ovvero le persone attualmente positive) pari a 2.339 unità (negli ultimi tre giorni erano stati 2.107, 2.937 e 2.477 ieri).

Purtroppo resta stabile anche il numero delle vittime, che non accenna ancora a rallentare. Secondo i dati della Protezione civile, nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 766 persone (ieri le vittime erano state 760), arrivando a un totale di decessi 14.681. Anche i guariti restano sugli stessi livelli e raggiungono quota 19758, per un aumento in 24 ore di 1480 unità (ieri erano guarite 1431 persone).

Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 119.827 (+4.585 nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 4668). I tamponi fatti oggi sono 38617, un numero più o meno stabile rispetto a ieri (39809). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati resta al livello di quello di ieri, il più basso dall’inizio dell’epidemia: 1 malato ogni 8,4 tamponi fatti, l’11,8%, ovvero il dato più basso da un mese a questa parte.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. se la gente continua a uscire 7 volte al giorno ne usciremo a ferragosto!!!! i tanto sbandierati controlli annunciati dal governatoricchio che fine hanno fatto?!? non censurate!! ps ma avete visto il modulo per richiedere il bonus spesa: non si capisce una mazza (e scade già il 7)!!!!!!!!!!

  2. Stiamo rinchiusi in casa da più Di un mese ma la situazione è pressoché identica al mese scorso … con un aumento dei morti. Ogni giorno è sempre la stessa storia , penso che uscirò non se ne può più ,il virus non si può estinguere

  3. Il contagio del virus è molto veloce, molto probabilmente aleggia nell’ aria ad altezza uomo per molto tempo.

  4. Essere positivo non vuol dire essere malato. Bisogna vedere solo i dati di terapia intensiva e morti. Il resto e’ solo pane per i giornalai che ci camperanno un anno con i click e controclick. Pensateci

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.