Roccapiemonte: al via nuova sanificazione del territorio, “troppa gente in giro”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Si informa la cittadinanza che da domani, sabato 4 aprile 2020, con inizio dalle ore 09:00, i volontari del Nucleo di Protezione Civile guidati da Nicola Pagano e coordinati dal Sindaco Carmine Pagano e dall’Assessore al ramo Roberto Fabbricatore, provvederanno ad effettuare una nuova sanificazione del territorio. Il calendario prevede per vari giorni interventi a Roccapiemonte ed alle frazioni di Casali e San Potito.

Al passaggio dei mezzi, saranno avvisati i titolari degli esercizi commerciali aperti, che dovranno semplicemente abbassare le serrande per il tempo necessario per effettuare l’attività sanitaria.

Per la questione bonus-spesa, si rammenta ciò che è stato più volte evidenziato cioè per ottenere i buoni spesa non bisogna recarsi al Comune. La domanda va presentata via internet oppure per avere informazioni ed aiuti chiamando ai numeri degli uffici dei servizi sociali 081936344 – 081936346.

Il servizio telefonico, sarà attivo anche domani sabato 4 aprile e domenica 5 aprile. Chi non fosse in grado di effettuare la domanda attraverso internet, potrà compilarla e presentarla tramite la Protezione Civile che si può contattare per i ritiro del documento al numero 0812131278. Tutte le informazioni sono sul sito internet www.comune.roccapiemonte.sa.it

Il Sindaco Carmine Pagano intanto invita a cittadini ad attenersi rigidamente alle disposizioni governative, regionali e comunali, perché stiamo entrando nel periodo più critico dell’emergenza:

“Ho l’impressione, in questi giorni, che qualcuno stia abbassando la guardia e stia pensando che il peggio sia passato. Troppe auto in circolazione, molta gente in giro. Invece questo è il periodo più complicato e difficile dell’emergenza Covid-19. Cerchiamo di non gettare nel cestino tutti i sacrifici.

Siamo riusciti finora a contenere il problema contagi, ma se non dovessero essere seguite tutte le regole, quello che abbiamo fatto sarà stato un lavoro inutile. Bisogna continuare a rimanere a casa, facciamoci Pasqua in tranquillità, tra le mura domestiche, verranno i giorni del ritorno alle uscite e dello stare tutti insieme. Non adesso. Vi chiedo, ancora una volta, di restare a casa, andare a fare la spesa o fare servizi solo quando è strettamente necessario. Ne va della vita di tutti noi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. A che serve sanificare il territorio,come se quelli positivi al covid se ne vanno in giro a fare i propri bisogni o sputare ovunque ecc ecc,come se dopo disinfestato è tutto sicuro!!!La miglior cosa è stare a casa per fermare il contagio,cosi si mette solo a rischio altro personale e si spendono soldi che potrbbero servire per esigenze salvavite.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.