Campania: “Chiusure riguardano laboratori pasticceria e vendite cibi on-line”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Arrivano continue segnalazioni di attività dei laboratori di pasticceria e prodotti dolciari, con assembramenti di persone e mobilità incontrollata. Nel rispetto delle ordinanze  già emanate, è necessario chiarire che sono sospese le attività e i servizi di ristorazione, fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie anche con riferimento a consegne a domicilio. La sospensione riguarda anche le vendite online e le attività dei laboratori di pasticceria, che quindi non possono rimanere aperti.
Lo chiarisce in una nota l’Unità di Crisi Regionale della Campania
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Caro Presidente, e i panifici che vendono dolci e pizze come la mettiamo ? Non mi sembra giusto nei confronti di chi vende solo dolci e aspetta questi periodi per guadagnare qualcosina in più. Non reputo i dolci e le pizze beni di prima necessità ecco perchè i panifici dovrebbere vendere solo pane in quanto bene primario.

  2. Buonasera. Scusate va bene il tutto chiuso. Ma mi spiegate allora come sono arrivate le colombe di DE RISO nei market? Grazie.

  3. De Luca ha sfasciato la sanità e punta tutte le sue carte elettorali sulla chiusura di tutto. Siamo messi male per colpa dei coglioni che lo hanno votato.

  4. certo che vorrei capire una cosa siccome mi reputo ignorante in materia in quanto faccio il meccanico ma che differenza di rischio c’è tra il pane e i dolci??? perchè le panetterie aperte e i pasticcieri chiusi??? e poi perchè le panetterie che sono aperte possono fare pure i dolci???
    Bha De luca o fai tutti o nessuno e con questo ho detto tutto.

  5. Le panetterie dovrebbero essere limitate a vendere solo il pane poichè, visto la chiusura delle pizzerie e delle pasticcerie, non si può attribuire adesso una esclusiva ed un monopolio nella vendita di prodotti che per loro era solo una nicchia.
    Dal punto di vista dell’emergenza covid, si incrementa una mobilità maggiore ed incontrollata di persone che si muovono solo per reperire quel prodotto dolciario

  6. Quello che posso dire , è che il panettiere sotto la mia abitazione , dall’inizio dell’emergenza , ha esposto una comunicazione , con intestazione coonfartigianato, dove viene dichiarato che nelle panetterie non verranno prodotti articoli di pasticceria , nel rispetto delle vigenti ordinanze e dei colleghi pasticcieri

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.