Covid 19: paure e speranze di due mamme salernitane ricoverate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Trascorrono Pasqua lontano dai propri familiari, e tenendosi per mano affidano un incoraggiamento a tutte le mamme contagiate dal Covid come loro: “Non dobbiamo mai arrenderci, l’amore di una mamma è più forte di questo maledetto, subdolo virus. Si lotta e vinceremo”. Lo scrive Le Cronache nella sua edizione consultabile soltanto on line nel giorno di Pasquetta

Marianna, 50 anni, e Michela di 34 sono ricoverate da fine marzo nel reparto Covid dell’ospedale di Polla, e oggi raccontano la sensazione straniante di una festa trascorsa alle prese con la paura: “A Pasqua accanto all’ansia e al dolore di tutti i giorni si aggiunge un forte ed insopportabile senso di malinconia”. Le due donne hanno rispettivamente tre e due figli, e con loro possono parlare da settimane solo attraverso telefono e videochiamate.

All’inizio erano in isolamento totale, poi l’ospedale si e’ affollato ed i medici sono stati costretti a collocare in alcune stanze due pazienti. Marianna e Michela da allora si sostengono a vicenda, e oggi hanno voluto fotografare le loro mani strette in segno di solidarieta’ e amicizia. I loro familiari hanno fatto arrivare alcuni dolci e un uovo di cioccolato, che e’ stato aperto nella stanza e condiviso con medici, infermieri e altri pazienti covid.

“Vogliamo inviare – dicono per telefono al cronista – il nostro augurio a tutte le mamme contagiate d’Italia che come noi non possono stare con i propri figli e mariti. Oggi è ancora più malinconico non poter vedere i nostri cari. E’ una malinconia che ti prende dal profondo del cuore e ti scorre per tutto il corpo, fa più male dei colpi di tosse che ti trafiggono il petto”.

Le due mamme sono entrambe del Vallo di Diano, la zona del Salernitano dove il virus si e’ particolarmente diffuso provocando la messa in quarantena di ben cinque comuni. “Ringraziamo – concludono le due donne – i medici e gli infermieri che non ci lasciano mai sole, giorno e notte, incoraggiandoci nei momenti di sconforto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.