Coronavirus a Battipaglia, il focolaio è nel Comune: già sei contagiati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sei persone contagiate a Battipaglia. Ieri mattina,  i dipendenti del Comune e i lavoratori di Alba sono stati sottoposti sia al test sierologico che al tampone vero e proprio. I risultati dello screening hanno confermato i sospetti, dopo la chiusura del reparto di Pediatria dell’ospedale “Santa Maria della Speranza”. A quanto risulta, comunque, il contagio potrebbe essere legato ad un farmacista, residente a Montecorice, ma impiegato a Battipaglia.

“Nei giorni scorsi abbiamo deciso, anche in vista della Fase 2, di avviare una campagna di screening per tutte le persone che in questi giorni di emergenza sanitaria, si sono rese più vulnerabili ad un possibile contagio: polizia, protezione civile, dipendenti comunali, farmacisti e lavoratori di Alba. Tra questi sono risultati positivi un farmacista e alcuni dipendenti comunali. Si tratta di persone che godono di un ottimo stato di salute, sono asintomatici. Attualmente stiamo già cercando di risalire alla catena di contatti degli ultimi 14  giorni ed abbiamo già disposto l’isolamento domiciliare per i positivi e per le loro famiglie”. Ha dichiarato il sindaco di Battipaglia, che ha voluto anche sottolineare l’importanza di questi casi asintomatici e dei test rapidi, in vista di una ripresa economia e lavorativa, prevedibile per il mese di maggio.

“Abbiamo voluto continuare questa campagna di prevenzione con i soggetti a rischio. In questi giorni ci siamo incontrati con i rappresentanti dell’isituto di Portici, anche per studiare i risultati. Ieri abbiamo fatto i tamponi a tutti i dipendenti di Alba, a un gruppo di farmacisti e di persone presenti al Comune di Battipaglia. Nessun allarmismo: questo è uno studio propedeutico alla fase due, se noi andiamo a cercare il virus nella popolazione sana, troviamo la positività al 5 per cento, come gli scienziati hanno presupposto. Queste persone possono essere portatori sani del virus o svilupparla nel tempo?. Dobbiamo riflettere molto su come comportarci nella fase due”. Ha concluso Francese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.