Amatruda (Forza Italia): “Ok al via libera al cibo a domicilio ma serve più libertà”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
“Per bar, pasticcerie e ristoranti servono regole diverse. Va benissimo il via libera alla consegna del cibo a domicilio ma è necessario immaginare qualcosa in più”. Così Gaetano Amatruda, di Forza Italia, fra i primi a sollevare il tema dell’ok a cibo a domicilio.
“Serve garantire – sottolinea – più libertà alle attività commerciali. Il limite degli orari e’ illiberale, devono essere gli esercenti a scegliere e devono avere minime libertà organizzative nella gestione del lavoro”.
“Per la sanificazione dei spazi – propone Amatruda – intervenga il Comune con la costituzione di un fondo ad hoc. Dalla razionalizzazione delle partecipate e dalla riduzione dei trasferimenti al Verdi è possibile, con una delibera comunale, recuperare un milione e mezzo. Sarebbe il modo migliore per sostenere le attività e monitorare. È, poi, questo il momento per intervenire sulle tasse. Con un gruppo di esperti abbiamo proposto di stoppare la tarsu quest’anno, si può recuperare dal 2022 ed in più rate. Non ci sono problemi di coperture”.
“Per la tassa di occupazione di suolo pubblico – conclude – si scelga, invece, la totale cancellazione da maggio ad ottobre se le imprese dimostreranno di mantenere i livelli occupazionali”
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Io ammiro molto il coraggio di Aitan’ Amatruda che, dopo mesi di assoluto silenzio, torna a parlare per dire amenità e castronerie che sa che gli comporteranno insulti vari e prese in giro (MERITATISSIME SIA CHIARO) nello spazio commenti.
    Brav Aità, ad avercelo il tuo coraggio…

  2. ok , Gaetano ma c’è da dire un’ altra cosa , qualcuno ( e non posso fare nomi ) nello specifico pasticceria , ha imposto una spesa minima di 25 € + 5 € per la consegna , non va mica bene.

  3. Sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno
    Ogni Cristo scenderà dalla croce
    E anche gli uccelli faranno ritorno
    Ci sarà da mangiare e luce tutto l’anno
    Anche i muti potranno parlare
    Mentre i sordi già lo fanno
    E si farà l’amore ognuno come gli va
    Anche i preti potranno sposarsi
    Ma soltanto a un a certa età
    E senza grandi disturbi qualcuno sparirà
    Saranno forse i troppi furbi
    E i cretini di ogni età

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.