Parrucchieri in rivolta anche a Salerno: “Fateci riaprire prima e punite gli abusivi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Sono sul piede di guerra i parrucchieri anche del Salernitano, sia per la chiusura almeno fino al 1 giugno paventata dal premier Conte nell’ultima conferenza stampa, sia per il proliferare degli abusivi che – anche a Salerno – non hanno mai smesso di lavorare, andando a domicilio dei clienti.  Sergio Casola, presidente regionale benessere e sanità per la Cna – come scrive il quotidiano “Il Mattino” –  sentirà via Skype il prefetto e i delegati dell’Associazione nazionale comuni italiani, per chiedere una task force che possa operare controlli serratissimi su estetiste, barbieri e parrucchieri che dall’inizio dell’emergenza Covid-19, non hanno interrotto la propria attività e per sollecitare una riapertura, in tempi più brevi di quelli individuati dal governo, per scongiurare il default dell’intero settore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Lo stesso discorso si applica alle estetiste che non solo operano abusivamente a casa ma addirittura praticano atti medici come filler e botox.. Le famose punturine fatte però con materiali cinesi pericolosi per la salute. Controllate per non essere corresponsabili di problemi per la vita delle persone.

  2. Dai primi due commenti si evince che sta iniziando la guerra dei poveri… magari ne usciamo tutti vincitori cambiando mentalità.
    Controlli a tutti: abusivi, regolari, evasori, pensionati che si separano per finta x non pagare tasse , finti poveri (per prendere bonus ecc), finti disoccupati, finti occupati per prendersi poi la disoccupazione, lavoratori che vogliono rimanere a nero x prendersi soldi dallo stato E comuni; beneficiari redditi cittadinanza, invalidi civioi falsi, srls nate solo x non pagare tasse e fornitori, finti braccianti agricoli (nelle terre vanno a lavorare gli immigrati irregolari), beneficiari cassa integrazione che fanno doppio lavoro, dipendenti che timbrano cartellini o si mettono in finta malattia ecc ecc
    Che cultura civica, che popolo strano…
    Tutto ciò x ovviare alla burocrazia o per prendere agevolazioni assistenziali…forse con i controlli a tappeto staremo tutti meglio. Forse togliendo l assistenzialismo esasperato per creare consenso ognuno si responsabilizzerebbe.
    Sono i politici quindi che sbagliano per prima…
    Dimenticavo : controlli anche agli immigrati irregolari!!! Si, così li regolarizziamo x farli diventare come noi e quindi nuovi disoccupati…hahahaha
    Ma ai politici, tranne mattarella, che stanno sempre bene coi capelli chi cacchio gli Fa i capelli?

  3. il reddito medio di un parrucchiere è intorno ai 12.000 euro. Medio! Vuol dire che moltissimi dichiarano di meno, diciamo 8.000, quindi poco più di 650 euro al mese. l’INPS ha erogato 600 euro, il mese prossimo erogherà 700-800. Considerando il credito d’imposta pari al 60% del fitto (se il fitto è 500 euro, il credito d’imposta è 300 euro), non vedo particolari problemi economici per marzo e aprile. In più sono stati sospese le rate di mutuo, è possibile chiedere un finanziamento fino a 25.000 euro a interessi irrisori, rimborsabili in 6 anni. Sospesi anche quasi tutti i versamenti delle imposte (IVA, ritenute e contributi). Diciamo che non vedete l’ora di tornare ad evadere…

  4. non esiste categoria piu’ miserabile dei parrucchieri…..non una concorrenza….e’ solo tanta…tanta…cattiveria di chi incapace di lavorare, va a perdere tempo a guardare i colleghi….la stessa cattiveria di chi non parla mai bene degli altri….come se fossero padreterni dei capelli……a Salerno ce ne sono…ai voglia…..che stanno a rosicarsi il fegato…..

  5. sto Gino di Tacchio o del Cacchio….e’ la seconda volta che scrivi stronzate…l’altra pochi giorni fa…..ma quasi quasi qualche parrucchiere….capisci a me….eh….sembra proprio…..o sei uno di quei sciacalli commercialisti che becchibecchi fai sempre credere di doverti qualcosa…..trovati un lavoro…te lo dice il parrucchiere rovinato dalla chiusura dal 10 marzo…..azz e che ci tieni….secondo me qualche collega ti ha creato qualche disturbo…..semp…capisci a me….e che ci vuoi fa…e’ la vita…saluti

  6. dimenticavo…controlla gli sms…wathzapp…telegram….viber….gia’ sai di chi….

  7. il mio parrucchiere paga le tasse ed è giusto che torni a lavoro…prende gli appuntamenti e prende le distanze….e soprattutto uno in meno da assistere con i 600 euro

  8. Apriamo tutti i parrucchieri e per ogni esercizio commerciale un finanziere per verificare protocolli sicurezza ed importi corretti delle eventuali ricevute. Facciamo così?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.