Lotito replica a Spadafora: “Chi dice che i presidenti vogliono lo stop?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Negli ultimi giorni si è fatta sempre più aspra la polemica legata alla possibile ripresa del campionato. Da un lato c’è chi spinge affinché, con le giuste condizioni di sicurezza, si riparta al più presto possibile, dall’altro c’è chi ritiene che al momento sia giusto aspettare per capire l’evolversi della situazione.

Tra coloro che nelle ultime settimane con maggiore forza hanno richiesto una ripresa del campionato di Serie A, c’è Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, in un’intervista ai microfoni del Tg2, ha ricordato quella che è l’importanza del calcio a livello sociale, ma anche quelli che sarebbero i rischi legati ad uno stop definitivo.

“Noi dobbiamo partire dal presupposto che il virus non scomparirà in poco tempo. E’ questa una cosa che sappiamo con certezza e quindi dobbiamo imparare a conviverci. Quello che conta di più è far capire qual è l’importanza del calcio a livello sociale. Se non dovessimo ripartire, ci sarebbero dei danni gravi, irreparabili, per centinaia di milioni di euro”.
Il Governo ha stabilito che dal 4 maggio gli atleti di sport individuali potranno riprendere gli allenamenti, mentre gli atleti di sport di squadra dovranno attendere almeno fino al 18 maggio. Secondo Lotito, si tratta di una decisione senza senso.

“Il DPCM è illogico. Chi fa uno sport individuale può allenarsi da solo nei centri sportivi e chi fa uno sport di squadra no. Ci ritroveremo con Immobile e Dzeko a Villa Borghese e Insigne sul lungomare, è una cosa assurda”.
Il presidente della Lazio ha spiegato qual è la posizione del suo club.

“Noi siamo sempre stati pronti. Avendo una cultura di carattere medico di studi fatti, ho sempre prestato attenzione alla tutela della saluta. Bisogna ripartire rispettando quei protocolli che servono a limitare le possibilità di contagio. Ho molte persone che lavorano in ospedali, anche in reparti Covid, nessuno si è contagiato perché ha lavorato in sicurezza. Abbiamo previsto tamponi, l’esame sierologica, la spirometria, l’elettrocardiogramma da sforzo perché questo virus può avere effetti a livello di miocardico e polmonare. Ci sono tutte le condizioni di ripartire. A prescindere dalla nostra posizione in classifica, ho sempre cercato di evitare danni irreparabili al calcio nella sua totalità”.
All’AGI, infine, Lotito ha risposto al Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, secondo il quale “la maggioranza dei presidenti di Serie A potrebbe chiederci di fermare il campionato”.

“La maggioranza dei club vuole lo stop? Ma chi l’ha detto? Vabbè… Vedremo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.