Forum Giovani, caso politico: silenzi e imbarazzi in giunta. Opposizioni scatenate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Il Forum dei Giovani scuote Palazzo di Città e rischia di diventare un caso politico. La vicenda – rispolverata ieri da salernonotizie.it – della mancata istituzione di questo riconosciuto organismo consultivo a carattere totalmente elettivo, che potrebbe garantire a tanti ragazzi interessati una maggiore partecipazione alla vita democratica di Salerno, ha scatenato le immediate reazioni dell’opposizione in consiglio comunale ed è diventata oggetto di dibattito.

Dopo gli interventi a caldo, già nella giornata di ieri, dei consiglieri comunali di minoranza Dante Santoro e Roberto Celano e dell’avvocato AntoniO Cammarota, presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, stamattina il caso è stato ripreso anche dai principali quotidiani locali. Nelle pagine interne, l’edizione salernitana del “Mattino” ha pubblicato un pezzo dal titolo “Forum dei Giovani, Salerno non c’è”.

Nel sommario si legge: “Cammarota, Celano e Santoro accusano l’amministrazione: impedito l’esercizio della democrazia e persi i finanziamenti”.

Il quotidiano “le Cronache” ha riservato alla vicenda addirittura un richiamo anche nella sua prima pagina: “Forum dei Giovani escluso dal Comune”. All’interno, poi, il quotidiano diretto da Tommaso D’Angelo ha dedicato quasi un’intera pagina all’argomento, Questo il titolo principale: “Il Forum dei Giovani di Salerno finito nel dimenticatoio ed escluso dal bando”.

Nell’occhiello si legge: “Lo statuto sembra ormai pronto da diversi anni ma mai sottoposto all’attenzione del consiglio comunale per l’approvazione”. E, infine, nel sommario: “Il capogruppo de La Nostra Libertà porterà la questione in commissione Trasparenza”.

Tanto rumore da parte delle opposizioni, silenzio assordante e imbarazzo da parte dei consiglieri di maggioranza della lista civica “Salerno per i giovani”, e soprattutto del Sindaco Napoli e della “sua squadra” di governo cittadino, della quale fa parte l’assessora con delega specifica alle Politiche giovanili, travolta dalle critiche per aver finora disatteso l’impegno assunto di istituire il Forum dei Giovani.

Che esiste a livello regionale e provinciale, ma di cui non c’è traccia – e ancora non è stata spiegata la ragione – a livello cittadino, con ripercussioni negative in termini di finanziamenti persi e di mancata partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica della città.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. E figuriamoci…. son più di vent’anni che Salerno è gestita dalle stesse persone… il forum dei giovani ha come scopo quello di allargare la partecipazione alla vita democratica della città… ma se questo prende piede vuol dire che chi gestisce la città da vent’anni e oltre avrebbe un occhio (molti occhi) in più sul suo operato sia gestionale che politico futuro. E significa anche perdere in parte o in buona parte la gestione dei voti.. si sa… più soggetti sono coinvolti nella vita politica della città, più concorrenza alle prox elezioni…in conclusione… amma ess semp e stess… nessuno deve entrare nel giro politico… a mio giudizio una vera e propria forma di soppressione della democrazia.
    Del resto ripeto… basta leggere i nomi di chi governa qst città da vent’annise non oltre..sindaco… Assessori.. consiglieri… so semp e stess !!
    Per la serie TUTTO DEVE CAMBIARE AFFINCHÉ NULLA CAMBI!!!

  2. Evidentemente i tanti GIOVANI DEL PD (4 o 5 persone) non riuscivano ad avere la maggioranza e allora….NIENTE FORUM. Ma non meravigliatevi: LA TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE MAI STATA IL PUNTO FORTE DELLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI DI SALERNO: CIRCOSCRIZIONI, ricordate? giusto il tempo di un paio di anni, poi creavano problemi poichè rappresentavano veramente l CITTADINI ed allora…..NON ESISTONO PIU’. VERGOGNOSO

  3. Siamo una città morta, che si è venduta per qualche fontana e piazza, pagando queste con una politica clientelare e la chiusura di aziende anche storiche mentre quelle che inquinano e uccidono sono ancora al loro posto, da salernitano trentenne laureato e disoccupato non vedo veramente niente di buono per me e i miei coetanei nella stessa situazione. Una città che continua sempre di più a svuotarsi ma non si sa perché si continua a concedere di costruire palazzoni che poi restano scheletri o progetti milionari su carta. Che fine hanno fatto il sea park, il porto con la vela in stile Dubai, gli edifici Mondo con progetti firmati da architetti giapponesi e tanto altro ancora, solo belle parole e propaganda, quella che quel terrazzato potentino è bravo a fare, mentre per la moglie e i figli le nomine piovono dal cielo e nessuno fa niente, nemmeno gli organi predisposti, escono solo gli scandali che si risolvono in un nulla di fatto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.