Locali, scontro controlli. L’assessore: “Niente sconti”. Gestori: clima teso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Prudenza, timori, voglia di ripartire: i gestori dei locali salernitani, alla vigilia della nuova ordinanza firmata dal governatore De Luca, che da stasera fa riaprire i bar fino alle 23 e i ristoranti senza limiti di orario, vivono sentimenti contrastanti. C’è chi ha deciso di ripartire subito e chi di aspettare. Ma sono soprattutto i controlli, le limitazioni, la gestione del numero di client, le possibili resse, i temuti assembramenti, a preoccupare molti esercenti. «I controlli sono necessari e non ci saranno sconti», ha dettato la linea dell’amministrazione comunale – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – l’assessore  all’Annona Dario Loffredo. Ed è proprio su questo terreno che rischia di profilarsi uno scontro con gli esercenti: «Il clima è teso. Ci arrivano voci di verifiche pretestuose .  Giusto che ci siano i controlli, ma volti a tutelare la collettività e non a fare cassa. Quindi aspettiamo che la situazione possa normalizzarsi, anche perché c’è troppa confusione»: è questa, invece, la maggiore perplessità dei titolari di molti locali del centro cittadino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. L’assessore all’ANNONA controllasse bene la situazione dei mercati prima di far riaprire la vendita di abiti usati : potenziale rischio di contagio se non si ha una corretta tracciabilita’ del capo con allegata fattura, santificazione avvenuta con certificazione di società’ deputata e prodotto usato per la sanificazione, il tutto certificato ed allegato al capo venduto impacchettato singolarmente. non facciamo sciocchezze superficialità’ per la salute pubblica dei clienti e degli ambulanti vicini di banco. anche per una corretta tassazione evanescente in passato!!! inoltre non essendoci cabine idonee per la prova del capo il cliente non potrà’ cambiare successivamente l’indumento acquistato per evitare rischi di contagio.

  2. Fatemi conoscere il pazzo che andrà a comprare stracci al mercato.
    Ed è ovvio che, con la chiusura alle 23 dei locali notturni, essi non hanno proprio motivo di riaprire.

  3. X Lumbard: ma quali locali “notturni”! Bar, ristoranti e pizzerie possono anche funzionare ad orari più consoni! La gente deve imparare ad uscire prima e tornare a casa prima.

  4. “La gente deve imparare ad uscire prima”. E’ arrivato Benito! Ma se hai paura, perchè non rimani a casa a fare i video sul balcone?

  5. Stare fermi, ripartire, multe, controlli, ma mi chiedo chi non ha un lavoro pubblico o statale come deve campare? Ed ecco credo che poco è stato fatto per noi campani… mollate un tot al mese .viene detto da De Luca che si aiuta a tutti, per i possessori di p.iva e quelli senza p.iva? Se viene dato un aiuto non bisogna superare la fasce ISEE…. ma stiamo scherzando. La pandemia ha colpito ogni famiglia… con danni economici non indifferenti. Sig. De Luca tanto resta da fare….ma poi mettere una scadenza ai vari bandi per gli aiuti economici mi sembra proprio assurdo….é tutto limitativo. Mi raccomando ora controllate bene i buoni spesa a chi sono andati? Ve li riprendete? Aiutare economicamente significa per me distribuire senza scadenze e senza controllare ISEE.

  6. “i video sul balcone”, “i video sul balcone”, “i video sul balcone”, “i video sul balcone”… da ripetere ad libitum, tipo litania! 🙂
    Runner, cambia disco, su! 🙂

  7. Per runner e salernitano doc
    V piacess eh. Siete troppo interessati, ma tu “runner” e proprio rutt o c. Xx.

  8. x runner: IDIOTA che non sei altro, altro che balcone! In tutto questo periodo IO ho lavorato e continuo a lavorare, non faccio come te che piagnucoli se, per qualche settimana, non riesci a “sgambettare” sul lungomare con le mutandine attillate o non ti fanno andare al bar a bere l’aperitivo con gli amichetti! Trovati un lavoro, piuttosto!

  9. voglio capire (anzi per i bar la metteri alle 21!!) la chiusura alle 23 di bar e gelaterie (puoi consumare anche di mattina, pomeriggio e sera), ma per i pub è assurdo!! questo tipo di locali inizia a lavorare non prima delle 20:30, quindi che senso ha farli aprire per appena due ore e mezza?!?

  10. OTTIMI I CONTROLLI, MA ASPETTATE ALMENO UNA SETTIMANA PER FARE MULTE, DATE IL TEMPO CHE GLI ESERCENTI EFFETTUINO LE VARIAZIONI AZIENDALI PER ADEGUARSI, POI DITE CHE I CITTADINI SI LAMENTANO PER QUESTO STATO DI POLIZIA, FATELI RESPIRARE QUALCHE GIORNO.
    I CONTROLLI FATELI AI CITTADINI INDISCIPLINATI E NON RISPETTOSI, PER STRADA SE NE VEDONO A CENTINAIA SENZA MASCHERINE FATE A LORO LE MULTE.

  11. Il bar che ho vicino di casa ha messo il banco per l’asporto ben esposto in vetrina ricolmo di ogni bene, cornetti,
    brioches, ebbene alle 9.00 a volte quando passo è già completamente svuotato. A volte non c’è bisogno di orari prolungati se offri qualità e giusto prezzo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.