Artigianato: molte imprese campane chiedono ancora la CIGD per i dipendenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Sono 7326 le aziende dell’Artigianato che, in Campania, hanno fatto richiesta di cassa integrazione per i propri dipendenti ad Ebac Campania che continua a registrare, secondo il report di oggi martedì 26 maggio, nuove richieste, anche a lockdown terminato e ripresa delle attività produttive.

Nel dettaglio provinciale da Napoli e provincia sono giunte 3095 domande di adesione, da Salerno 2028, a Caserta 915, 855 da Avellino e 433 da Benevento.  Nella maggior parte dei casi si tratta di aziende che, in un primo momento, avevano richiesto, sbagliando, alla Regione Campania gli ammortizzatori sociali per i dipendenti, anche se, da mesi a questa parte, viene ribadito da tutti gli interlocutori istituzionali che, per il settore dell’Artigianato, indipendentemente dal numero dei lavoratori, il riferimento è Fsba.

Per questo, anche l’Ebac ricorda, ancora una volta, a tutti i consulenti che, per questo comparto, solo Fsba può intervenire. “Con questa pandemia abbiamo avuto l’opportunità di consolidare il sistema bilaterale perché il governo ha riconosciuto il ruolo di Fsba, assegnando i fondi per il pagamento dei lavoratori – ha dichiarato il neo direttore di EBNA, Valter Recchia interloquendo con il direttore di Ebac Campania, Bruno Milo- il decreto rilancio ha assegnato circa 800 milioni a Fsba ed ulteriori cinque settimane di cassa integrazione da subito ed altre quattro settimane da settembre”.

“Ma ci preoccupano i tempi burocratici di trasferimento delle risorse. Noi auspichiamo che siano i più veloci possibili, per consentirci di completare marzo e pagare il mese di aprile. Poi saranno necessari da parte del governo ulteriori stanziamenti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.