Calcio in bilico, decisivo l’incontro di domani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ancora poche ore e poi capiremo meglio se e quando ripartirà il calcio italiano. Domani, giovedì 28 maggio, è in programma l’atteso incontro tra GovernoFigc e Lega Serie A per trovare un’intesa sulla ripresa dei campionati che, al momento, resta ancora incerta. I segnali positivi raccolti in questi giorni contrastano con l’ultima presa di posizione del Comitato tecnico scientifico sulla necessità delle due settimane di isolamento in caso di contagiato.

Fino a domani si lavorerà tra le varie parti in causa per trovare un possibile accordo così da far ripartire il calcio italiano. La Lega A, riunitasi in Consiglio, fa alcune ipotesi sul ritorno in campo. Il 13 giugno sembra la data più probabile, in alternativa c’è il 20 giugno. Diverse società propendono per ripartire con i recuperi della 25^ giornata per avere tutte le squadre con lo stesso numero di partite.

In questo modo si avrebbe un riallineamento generale che potrebbe tornare utile in caso di nuovo (e a quel punto forse definitivo) nuovo stop al campionato. In presenza di un positivo tra i calciatori o i componenti di una squadra scatterebbe, così come ribadito dal Cts, l’isolamento per due settimane.

Un periodo troppo lungo che andrebbe a compromettere lo svolgimento del resto del campionato visto che i tempi già adesso sono strettissimi. I club hanno paura di doversi fermare nuovamente ma almeno in quel caso, con lo stesso numero di gare giocate per tutti, si potrebbe cristallizzare meglio la classifica. La soluzione di playoff e playout non sembra trovare al momento grande consenso tra le società di serie A.

E la serie B? Qui si deciderà di conseguenza dopo aver sciolto il nodo principale della massima serie. A differenza della Lega A, in cadetteria resta in piedi l’ipotesi di disputare solo playoff e playout nel caso in cui fosse necessario accorciare i tempi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.