Durante il lockdown calate le concentrazioni di cromo nel Sarno, i dati Arpac

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dalle analisi effettuate dal’Arpac, nel mese di aprile, è emerso che le concentrazioni di cromo totale in alcuni punti del fiume Sarno sono calate durante la fase di lockdown, la cosa è evidente se si confrontano i dati con quelli degli anni precedenti.
Sono soprattutto 5 i punti in cui si è avuto un sensibile calo della concentrazione di cromo, il cui parametro concorre a determinare la classificazione dello stato ecologico dei corsi d’acqua a : lungo il basso corso del Sarno; una lungo il Torrente Cavaiola; una lungo il Torrente Solofrana e una lungo l’Alveo Comune.
La concentrazione di altri inquinanti non ha registrato cambiamenti significativi, mentre la concentrazione di Escherichia coli, che indica la contaminazione fecale, in alcuni punti è aumentata, questo a causa del maggiore apporto delle acque di scarico delle abitazioni.
“Questo studio dimostra che il fermo delle attività produttive ha fatto calare l’inquinamento delle acque. Con la fase 2 invece il Sarno ed i suoi affluenti hanno ricominciato ad essere inquinati e questo perché sono ripresi gli sversamenti abusivi ad opera delle aziende. Per questo allora noi chiediamo che si effettuino monitoraggi e verifiche continue per tenere sotto controllo le acque ed individuare gli scarichi illeciti ed i responsabili dell’inquinamento dei corsi d’acqua.
Stiamo spingendo molto affinché vengano istituite un’unita di coordinamento ambientale e una Polizia idraulica, in modo da poter tenere sotto controllo l’inquinamento e gli sversamenti, soprattutto nelle zone del Sarno e del litorale Domizio, e colpire gli inquinatori seriali. E’ arrivato il momento di mettere fine ai crimini ambientale.” – sono state le parole del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.