Liquami in mare dopo pochi minuti di pioggia: l’U.Di.Con. vuol vederci chiaro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Dopo aver visto sul web la diffusione di immagini e video del mare di Salerno ricoperto di enormi chiazze, l’U.Di.Con. Regione Campania ha deciso di muoversi inviando una lettera alla Regione, all’Arpa, al Comune di Salerno e anche alla società Salerno Sistemi.

Nei mesi di quarantena il mare era riuscito a recuperare un po’ di brillantezza soprattutto grazie al minor tasso di inquinamento a cui la città di Salerno è stata esposta da marzo. Ma dopo il primo giorno di pioggia, il sistema fognario ha rilasciato nelle acque della città un materiale che ha ricoperto il litorale per circa sette chilometri di costa, dal quartiere Pastena fino al centro. Le foto hanno naturalmente fatto il giro del web e vanno a colpire l’immagine della città, inoltre la situazione rischia di avere ripercussioni gravi anche sulla salute pubblica dei cittadini. L’U.Di.Con. è intervenuta e adesso chiede chiarimenti.

“Un episodio sicuramente increscioso – ha commentato l’avvocato Lello Ciccone, Responsabile Provinciale dell’U.Di.Con. Salerno – non è la prima volta che accade e a pagare sono sempre le coste del salernitano. Auspichiamo ora un celere intervento delle Istituzioni per poter fermare il prima possibile queste immissioni”.

“A firmare il documento, il vicario U.Di.Con. della Regione Campania, Anna Della Mura: “Abbiamo scritto alle Autorità competenti chiedendo chiarimenti ma soprattutto provvedimenti – dichiara il vicario U.Di.Con. della Regione Campania Anna Della Mura – l’U.Di.Con. da sempre si muove per tutelare le esigenze dei consumatori e adesso non si può più ignorare questa problematica. Ne va della salute dei cittadini ed è un colpo all’ambiente e al turismo. Il litorale di Salerno – conclude Della Mura – è una risorsa preziosa e non va abbandonato”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Questo é un ottimo argomento di battaglia per un’opposizione(costruttiva e concreta) a Salerno.Chissà cosa ne uscirà..

  2. tutto sta nel volerci vedere chiaro se poi si vuole nascondere qualcosa allora è un altro discorso ma qui si tratta della salute dei cittadini che è alla base di tutto e quindi si deve assolutamente far chiarezza perchè è inconcepibile al giorno d’oggi assistere a veri scempi ecologici che danneggiano noi in primis e la salute dei nostri figli e dei nostri cari

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.