Nascondeva la droga nell’intestino: arrestato nigeriano a Battipaglia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Nella giornata di ieri, 3 giugno, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Investigativa e della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, a seguito di pregressa attività investigativa, in Montecorvino Pugliano procedevano al controllo di un’autovettura e dei suoi occupanti identificati per E.M. di anni 33, di nazionalità nigeriana, pregiudicato, domiciliato nel comune di Napoli, irregolare sul territorio italiano, e B.V. di anni 33, pregiudicato, anch’egli residente nella città partenopea. Da subito, il cittadino africano si dimostrava insofferente ed agitato tanto da insospettire il personale operante che decideva di sottoporre a perquisizione personale entrambi gli uomini.

L’attività non sortiva nessun risultato, anche se fondati erano i sospetti degli agenti che i due trasportassero illegalmente stupefacenti, tanto che veniva richiesta all’Autorità Giudiziaria la delega per sottoporre l’uomo di colore ad accertamenti clinici presso il locale ospedale. Ivi, a seguito di somministrazione di sostanza liquida per enteroclisma, il cittadino nigeriano evacuava nr. 10 involucri avvolti in carta cellophane trasparente, contenenti una sostanza polverosa di colore beige.

Negli uffici del commissariato, gli operatori della Polizia Scientifica sottoponevano la sostanza ad esami di laboratorio, accertandone la positività al test dell’eroina, per un peso complessivo pari a grammi 107,38. Inoltre, con la collaborazione della Squadra Mobile di Napoli, veniva effettuata una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del nigeriano nel capoluogo partenopeo, a seguito della quale veniva rinvenuta una somma di denaro pari ad euro 10.460, evidente provento dell’attività di traffico di stupefacenti.

Pertanto l’uomo, dopo le formalità di rito, veniva tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre B.V. indagato in stato di libertà, in quanto entrambi responsabili di traffico di sostanze stupefacenti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma scrivi sempre quando ci sono negri o stranieri (come piace tanto a Salernoimmondizie sottolineare) in questi articoletti? Un’altra domanda babbeo Rassisti lo scrivi con la doppia SS per quel motivo che piace a te? Eiaeiaalala no? Vediamo se ci arrivi…

  2. Caro anonimo il fatto che sei razzista si evince proprio perchè commenti quest’articolo e non commenti quello giusto vicino dove lo spacciatore è un ragazzo di giffoni. Come mai, perchè quello è un’italianissima risorsa salviniana?

  3. Come mai vi rode tanto il c**o quando arrestano uno straniero. È una risorsa in meno per voi Comunisti

  4. Che bEeEeEeEeEelo, e i babbeoti Pdioti se la prendono con le SS e Salvini !
    Auguro a tutti i risorse-supporters di trovarsi in una situazione di “integrazione” particolare con qualche risorsa particolarmente infoiata o di trovarseli direttamente in casa. …
    Inoltre il buonista ore 14.12 potrebbe spiegare il succo del suo commento? Dato che abbiamo delinquenti nostrani, è giusto che anche i nostri “cari” ospiti commettano crimini?

  5. ma fatemi capire comunistelli da strapazzo secondo voi se si vuole cacciare dall’italia spacciatori delinquenti stranieri si è razzisti ??????? fatevi curare cari sinistri

  6. Capisco i comunistelli che se la prendono a cuore la vicenda..loro ci guadagnano con i clandestini.Lo stato paga 100 euro le pensioni di persone con handicap e oltre 1000 euro per ogni clandestino nei centri d’accoglienza..fate voi!Abbiate almeno il buonsenso di TACERE!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.