Apri e chiudi: scontro tra Azzolina e De Luca su scuole aperte il 14 settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
C’era chi ipotizzava addirittura un inizio ad ottobre per saltare le scadenze elettorali e prolungare la stagione estiva partita con il freno a mano tirato per via dell’emergenza coronavirus. Niente di tutto questo perché ieri è stato ribadito che la data dell’inizio delle lezioni è il 14 settembre 2020

Gli studenti dovranno segnare questa data sul calendario perché dovranno tornare sui banchi di scuola. Una proposta che arriva dalla ministra Azzolina che ha scelto di non far ricominciare le lezioni dopo l’election day ce avverrà il 20 ed il 21 settembre

L’obiettivo della ministra è quello di far tornare a scuola gli studenti il prima possibile. Per questo motivo, ha scelto di accogliere la richiesta delle Regioni che avevano proposto di far iniziare la scuola anche se qualche giorno dopo, ci sarebbero state le elezioni.

La scelta della data al 14 settembre dovrà essere discussa con i singoli governatori delle Regioni. Tra queste andranno al voto Veneto, Campania, Toscana, Liguria, Marche, Puglia e Valle d’Aosta. Previste anche elezioni comunali e, probabilmente, il referendum sul taglio dei parlamentari.

A questo punto la prima campanella potrebbe suonare direttamente il 23 settembre, lasciando agli studenti solo l’ultima settimana del mese per avviare le lezioni. E poi, da lì a 10 giorni, si richiuderebbe per il turno di ballottaggio che arriverebbe il 4 ottobre.

Su questo ieri il governatore della Campania è tornato ad attaccare a testa bassa. «È intollerabile – ha detto – e scandaloso che si vada in una direzione che porta a bruciare il mese di settembre, o all’ipotesi demenziale di aprire, chiudere, riaprire le scuole per una scelta sulla data del voto amministrativo che ignora totalmente i problemi del mondo scolastico e delle famiglie».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.