Inferno viabilità nel sabato della movida a Napoli: auto e scooter sui marciapiedi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“ E’ stato un sabato infernale per residenti e automobilisti del Corso Vittorio Emanuele e di tante altre strade della movida, costretti ad assistere a un vero e proprio campionario di illegalità e follia stradale. Per lavori di manutenzione il Corso che collega due poli opposti della città, è interrotto in più tratti da cantieri.

Insieme a Salvatore Iodice, consigliere della II Municipalità, avevamo chiesto di approfittare del lockdown per procedere in maniera snella con i lavori affinchè si evitassero scene epiche come quella che si è verificata sabato sera. Il mancato rispetto della percorribilità a senso unico alternato ha provocato la paralisi totale.

Motorini sui marciapiedi tra i pedoni e negli spazi delimitati dai reticolati del cantiere, mentre sulla carreggiata macchine incastrate, in un senso e nell’altro, nell’impossibilità di procedere. Era da prevedere che accadesse con il ritorno alla normalità e per giunta di sabato sera.

La nostra richiesta di approfittare del lockdown è stata ignorata, a questo punto Corso Vittorio Emanuele va presidiata dalla polizia municipale per garantire la corretta percorribilità e la sicurezza a pedoni e residenti. Come da pattugliare è il quadrilatero Viale Gramsci, Piazza Sannazaro, Mergellina, via Caracciolo, eloquenti le immagini degli ingorghi, di scooter e automobili in transito sui marciapiedi e in contromano, seguiti da strombazzamenti e schiamazzi in barba al diritto al riposo dei residenti. Una situazione di caos insostenibile”.

Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e Salvatore Iodice consigliere del Sole che Ride della II Municipalità.

“Simili avvenimenti possono accendere micce travolgenti- ha proseguito Borrelli – e scatenare pericoli di ordine pubblico e sicurezza. La sorte ha evitato che la condizione di assoluto fuori controllo degenerasse in conseguenze peggiori. Il sabato sera, in particolar modo, la città è da considerare un’osservata speciale mille sono le insidie ordite dal popolo delle notte”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.