Nuovo affondo di Matteo Salvini contro De Luca: “È nu piatt vacant”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Continua a destare grande preoccupazione il nuovo focolaio di coronavirus a Mondragone in Campania, dove i positivi sono arrivati ad essere 49 (dati del 25 giungo). I fatti dei Palazzi ex Cirio infervorano la politica e naturalmente riaccendono lo scontro tra Matteo Salvini e Vincenzo De Luca.

Questa volta è il leghista ad attaccare il governatore della Regione Campana accusandolo di non saper nemmeno gestire un comune come Mondragone e, usando un’espressione campana, lo ha definisce “Nu Piatt Vacànt’ “, ovvero un piatto vuoto. “De Luca – dice Salvini – così pronto a insultare la Lega, tace. Amici napoletani mi segnalano una bella espressione: ‘Nu Piatt Vacànt’. Tante scene, a partire dalle sparate sul lanciafiamme, ma alla prova dei fatti il piatto è vuoto. Da De Luca tante parole ma zero fatti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Sempre detto. De Luca tutto fumo e niente arrosto. Il re del clientelismo e delle battute ignobili e cafone.

  2. ma dove stanno gli “amici napoletani” del PIRLA ? forse in qualche istituto di igiene mentale.
    poi , in verità, se nel “piatto vacante” si mette il suddetto pirla, diventa iun piatto pieno di merd…

  3. che malo personaggio, questo ci vuole finire di affossare, ancora che crediamo a sta gente del Nord che ci deve venire a salvare, ma come siamo messi? Male anzi malissimo!!!!

  4. Già siamo nella m….. da qui al sud ma se salvini diventerà presidente del consiglio ci buttera’ nelle fogne. Non riesco a credere che persone del sud vanno con la lega, vi ricordate bossi come ci dipingeva e feltri poi salvini fino a due anni fa diceva merionali di merda ora viene al sud in cerca di voti ma vai a fare in c…….

  5. una cosa e’ certa che se aspettiamo che il governatore ci salvi dalla spazzatura-dalla cattiva sanita’-dalla carenza di lavoro allora siamo da ” TSO ” lo abbiamo visto a salerno appena eletto ha fatto buone cose,ma poi solo clientelismo chiacchiere in quantita’ oneri comunali e regionali piu alti d’italia,una sanita’ che in somalia e’ migliore e la perla la pulizia della citta’ al prrivato come serbatoio di voti risultato la citta un cesso e tasse alle stelle……….votate de luca mi raccomando!!!!!!!!!!!!sena censura e’ solo un’opinione personale.

  6. ma stiamo all’asilo?? ecchecazz.. io questi giochetti e insulti ho smesso di sentirli in quinta elementare… mi vergogno del mio regionale per deluca, se è arrivato a questi livelli… e non è la prima volta. Si parla di questioni da bambini, la maglia, la felpa, gli occhiali, le ciliegie.. e intanto vediamo le opere incompiute in giro per la regione, e miglioramenti di tasse non se ne vedono, anzi, continuo a pagare consorzi di fantomatiche bonifiche per un piccolo terreno in provincia.. anche dopo aver vinto ricorso davanti al giudice. Mi rispondono “fai causa di nuovo” … e questa è la regione campania. Era pure prima così?? può essere, ma è per quello che avevo votato deluca, e di cambiamenti neppure l’ombra, dal mio punto di vista.

  7. Luigi, uno come te di sicuro, tieni NOI altri FUORI dalla vostra imbecillità leghista.

    grazie

  8. Il CAZZARO VERDE in cerca pubblicità, no gli bastano le ospitate dalla D’Urso. Lo vedo bene nel prossimo Grande Fratello VIP.

  9. non riesco a capire una cosa probabilmente è l’effetto COVID, non prendo tanto in considerazione i discorsi di Salvini, ma quanto le risposte, che molta gente ha dato: il nord ci uccide, il nord ci ha affossato, e così via …STRUNZATE noi siamo inguaiati vedi sanità e rifiuti, perche amministrati da gente del sud, che ha fatto per decenni i cavoli propri, non ve lo dimenticati, ed è normale che la gente del nord, speculandoci sopra, ci considera come ci considera è la regione campania nu piatt vacant , senza lavoro, senza prospettive, con la malaffare che condiziona molti settori, e con i nostri figli costretti ad emigrare chi dobbiamo ringraziare?

  10. Tecnicamente credo che la definizione di Luisella sia la più accurata. Io avrei proposto sacco di merda equina, scusate il francesismo.

  11. Noi del sud dobbiamo smetterla di fare sceneggiate e pianti piangenti,dobbiamo alzare le chiappe e produrre ricchezza che arriva dal nord e che vi paga il reddito di cittadinanza a eterni disoccupati e nulla facenti della Campania.Noi del sud dobbiamo avere una coscienza di autocritica contro il sistema attuale che saccheggia le nostre risorse sprofondando sempre più a sud.La Lega con SALVINI è un evento storico che scuote noi meridionali a migliorarci

  12. De Luca chi?? quello che sparava a zero contro i napoletani e chiunque da nocera in su?? quello che poi ha cambiato idea quando gli servivano i loro voti, degli “sporchi napoletani” per le elezioni regionali? è lo stesso de luca??

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.