Inaugurati i nuovi giardini di Villa Calvanese a Lanzara di Castel San Giorgio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Inaugurati ieri sera i nuovi giardini di Villa Calvanese a Lanzara di Castel San Giorgio. Struttura ristrutturata dall’amministrazione comunale con un finanziamento di circa un milione di euro elargito dalla Regione Campania. Presenti al taglio del nastro il sindaco Paola Lanzara, il suo vice Giuseppe Alfano in corsa per una candidatura alla regione, gli assessori Antonia Alfano e Justine Galluzzo il capogruppo della maggioranza Raffaele Sellitto, il presidente della Provincia di Salerno e sindaco di San Valentino Torio Michele Strianese ed il consigliere regionale Luca Cascone che ha portato i saluti del governatore Vincenzo De Luca.

Nel suo intervento il primo cittadino Paola Lanzara ha voluto rimarcare l’impegno del suo esecutivo ed in particolare di Antonia Alfano “che si è battuta come una leonessa per la realizzazione dell’opera non tralasciando mai nulla sia dal punto di vista tecnico che amministrativo”. Inoltre, il sindaco ha anche ringraziato tecnici, la regione e l’impresa che ha realizzato l’opera. L’assessore Alfano ha sottolineato “che la struttura sarà al servizio di tutte le città e saranno effettuati anche campi estivi per i bambini che aspettavano per questo con ansia la riapertura della struttura”.

Il presidente della Provincia Michele Strianese ha voluto ringraziare il governatore Vincenzo De Luca “sempre attento alle esigenze dei territori e l’amministrazione comunale di Castel San Giorgio che ha seguito tutto l’iter per la realizzazione dell’opera”. Il capogruppo di maggioranza Raffaele Sellitto, il decano politico locale, ha invece voluto rimarcare tutto quello di buono fatto in questi “tre anni dalla Giunta Lanzara primo fra tutti il Puc che la città attendeva da cinquant’anni e poi tanti interventi pubblici di grande utilità sociale”.

Cascone ha sottolineato la vicinanza tra Regione ed Enti Locali.  La benedizione è stata effettuata dal parroco Don Rocco Aliberti. Presenti tra gli altri l’avvocato Angela Bottillo, il professore Pasquale Sorrentino, Antonio Ferrentino, Lidia De Sio, Antonio Carratù, Maria Ascolese, Adriana Carratù e Salvatore Campitiello e Giovanni Navarra rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione giornalisti Valle del Sarno che ha avuto la propria sede nello storico Palazzo.

Assenti i consiglieri della minoranza che nei giorni scorsi avevano affisso sui muri della città un manifesto molto critico nei confronti dell’amministrazione comunale denunciando una serie di inadempienze della maggioranza.   Nel murale si denunciano tra l’altro che per quanto riguardo il restyling di Villa Calvanese “sono stati spesi circa ventimila euro per rimuovere un albero rinsecchito”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.