Salerno: perdono il lavoro 4 dipendenti della società che vendeva i biglietti del Cstp

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
La nostra società la Efila sas (siamo io e mia sorella a gestirla) si occupa delle biglietterie CSTP dal 2007. La società è nata con nostro padre, ex dipendente CSTP, che ha rinunciato, supponiamo, a parte della liquidazione per avere l’appalto del servizio. Alla morte di nostro padre, abbiamo continuato a lavorare con gli stessi valori insegnatici da lui.

Con il passaggio da CSTP a BusItalia Campania abbiamo proseguito fino al 2017. A scadenza di contratto non abbiamo avuto nessuna proposta, ma abbiamo continuato fino al 2018, anno in cui, ad ottobre, ci viene presentato un contratto di due anni che poi passa inspiegabilmente ad uno.

A dicembre 2019, non avendo, ancora una volta, ricevuto nessuna proroga, siamo noi a farci avanti. Nuova proroga di tre mesi più tre, che viene confermata , quindi, fino al 30 giugno 2020.

Al 29 giugno nessuna proposta. Nuovamente chiediamo le nostre sorti. Ci viene inviata una proroga di soli 2 mesi, nell’attesa del subentro del Consorzio UnicoCampania. Ovviamente rifiutiamo e chiediamo di consegnare nel più breve tempo possibile il materiale. Nessuna risposta per giorni.

Inviamo PEC al Prefetto di Salerno per avvertire della chiusura degli sportelli il giorno 6 luglio. Veniamo invitati a mantenere il servizio fino al 13 luglio per non creare disagi all’utenza. Accettiamo di rimanere. Domani avverrà il passaggio.

La società che si occuperà delle biglietterie è Giraservice.

Non ci è mai stata data una spiegazione di tutto ciò da BusItalia Campania.
Abbiamo sempre lavorato con professionalità e non abbiamo arrecato mai alcun danno a BusItalia Campania.
È mortificante tutto questo. Siamo 5 persone improvvisamente senza lavoro.

CELANO (FI) SULLA VICENDA. Esprimo solidarietà mi confronti dei titolari e dei lavoratori della Efila sas, società che per 14 anni ha gestito la distribuzione dei titoli di viaggio per Bus Italia. Il contratto in scadenza il 30 giugno non è stato prorogato, così come Bus Italia avrebbe potuto in attesa di fare una gara.  La società di trasporti in questione ha ritenuto, invero,  di affidare la gestione della biglietteria al Consorzio Unico Campano  che a sua volta ha concesso di distribuire i ticket alla società Giraservice, vincitrice della gara del Consorzio per la distribuzione dei titoli di viaggio in regione. Ancora una volta i giovani Salernitani perdono il lavoro per scelte scellerate ed inopportune.

Lo scrive il consigliere comunale di Forza Italia Roberto Celano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Esprimo la mia solidarietà ai lavoratori alla quale stanno negando il diritto alla vita! Spero che la vostra lotta la vinciate e che la cittadinanza vi sia ugualmente vicina. Non lasciatevi sopraffare dalle speculazioni politiche di tipo propagandistico come quelle di Celano fuori i mercanti della politica! Viva el diritto al lavoro!

  2. non mi e’ chiaro il passaggio di come abbiano vinto l’ appalato pagando parte della liquidazione… sara’ cio’ legale? E poi sono un azienda privata, non sono dipendenti busitalia

  3. Stiamo parlando di una ditta che aveva ottenuto un appalto in cambio di soldi, appalto scaduto comunque. La nuova forse l’appalto non l’ha ottenuto pagando, chissà…. Di lavoro comunque ce n’è… per chi vuole lavorare!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.