Nel quartiere di De Luca infetti negoziante di Baronissi e ucraina di Cava

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Cresce l’allarme Covid-19 al Carmine, quartiere di Salerno con poco più di 5mila residenti dove vive anche il governatore Vincenzo De Luca, che rischia ora di ritrovarsi un focolaio letteralmente sotto casa. Due i nuovi contagiati – come scrive anche il quotidiano “Il Mattino” – nelle ultime ventiquattr’ore. Si tratta di un commerciante  di Baronissi che ha un negozio nel quartiere (e che dopo un primo tampone negativo effettuato a Cava è risultato positivo al secondo), e di una donna di nazionalità ucraina, residente a Cava, che pure ha avuto un contatto con il mini-focolaio salernitano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Restrizioni? Obbligo mascherina?tamponi? Apertura ospedale da Procida ? Si può fare qualcosa? Qualcuno almeno al governo ci può aiutare

  2. Sotto elezioni tutto ok per De Luca … sei carta letta … tu ed i tuoi amici del cerchio magico ………

  3. Carlo, anche tu, nel tuo piccolo, puoi fare qualcosa : rimanere a casa. Tanto sei sicuramente uno con lo stipendio assicurato

  4. Chiudiamo nella zona rossa Pinuccio Ciccio bello,vongola verace e altri simili,così potremo uscire di casa senza mascherina!

  5. Ma che volete, se andate girando e bivaccando senza mascherine, baci e abbracci dappertutto e rilassamento totale. Il governatore dovrebbe lanciare fiamme dappertutto, specialmente agli imbecilli di turno che se ne fregano delle regole igieniche e sul distanziamento sociale

  6. de luca non e’ certo una cima solo palle a volonta’ ma di meglio non ne vedo all’orizzonte…….caldoro? lasciamo stare,il problema non e’ il politico che si candida ma il politico capace e che faccia il bene della regione,de luca e’ bravo come amministratore ma il suo problema e’ che i cazzi suoi e della sua famiglia e di chi lo attornia vengono prima dei cittadini,meglio non essere governati da nessuno che da questa gente.

  7. La situazione è drammatica……..bisogna tener d’occhio in particolare i faciloni imbecilli… che non rispettano niente e nessuno a causa della loro proverbiale ignoranza;arrecando danni agli altri e a loro stessi…….

  8. Solo chiacchiere puttanate e cazzate varie
    La verità è che questi soggetti che ci amministrano da un quarto di secolo se ne fottono e strafottono del pololo e dei problemi reali della gente una
    Un fenomeno da baraccone così si vede solo qui da noi
    Ma cosa abbiamo fatto di così male per meritare tutto ciò
    Tra un po’ si vota meditate gente meditate mandiamo a casa tutti questi cialtroni parassiti figli dì che mangiano sulle nostre spalle da un quarto di secolo
    Adesso hanno la pancia piena si sono ingozzati non hanno tempo per altro
    Vergogna Censurate pure

  9. Siete degli stupidi andatevene tutti a casa invece di fare gli stupidi in giro viva Vincenzo De luca

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.