Il governo cambia: Cig Covid a carico anche dell’azienda che perde meno del 20%

Stampa
Nel cosiddetto “Decreto di agosto” il governo ha deciso di modificare il meccanismo di erogazione della Cig Covid. L’ammortizzatore sociale attivato in questi mesi di pandemia per tutti i lavoratori di qualsiasi settore, e che verrà prorogata per altre 18 settimane, non sarà più a costo zero per tutte le aziende e completamente a carico dello Stato. Il 25% delle aziende che ha messo i suoi lavoratori in Cig – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – non ha avuto perdite di fatturato. Pertanto, le aziende che non hanno subito perdite oppure ne hanno avute non oltre il 20% rispetto allo scorso anno, potranno comunque accedere alla Cig se ne hanno bisogno, ma pagando un ticket che varierà dal 9 al 15% (meno è la perdita di fatturato più alto sarà il ticket) dell’importo ricevuto dal lavoratore.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.