Master in diritto di famiglia e minorile – partecipazione gratuita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salerno Formazione , società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata secondo la normativa UNI EN ISO 9001:2008 settore EA 37 per la progettazione ed erogazione di corsi di formazione professionale e di master di alta formazione professionale, organizza il MASTER IN DIRITTO DI FAMIGLIA E MINORILE.

La buona conoscenza del diritto e della prassi giuridica non appare più sufficiente a gestire la complessità delle vicende familiari. E’ richiesto un intervento specializzato e la capacità di collaborare con altri professionisti.

Quando, come oggi, gli equilibri familiari sono sempre più complessi e instabili, esperti delle relazioni familiari ed esperti del diritto devono collaborare, condividendo pratiche e strategie di intervento per il superamento della crisi familiare e lo sviluppo sano e tutelato dei minori.

La grave sofferenza dei figli e dei genitori nella crisi familiare ci obbliga a studiare una cultura di intervento più tutelante per i minori e che favorisca la risoluzione del conflitto fuori dalla logica di chi vince e di chi perde.

Il Master non propone solo delle tecniche di risoluzione del conflitto, ma guida il professionista verso un diverso trattamento della crisi familiare più tutelante per i minori e più rispettoso delle capacità dei genitori.

Il master mira a favorire la specializzazione dei professionisti che hanno a che fare con l’aspetto fondamentale della nostra comunità: LA FAMIGLIA ED I MINORI e quindi si rivolge in modo particolare alle seguenti figure professionali:

  • AVVOCATI
  • MAGISTRATI
  • NOTAI
  • COMMERCIALISTI
  • MEDIATORI FAMILIARI
  • GIURISTI
  • PSICOLOGI
  • ASSISTENTI SOCIALI
  • EDUCATORI
  • MEDICI
  • INSEGNANTI

 

Chi, nella sua pratica professionale, si occupa di tutela del minore e di gestione dei conflitti familiari ha la profonda necessità di una formazione specialistica basata su competenze relazionali, conoscenze giuridiche e capacità di mediazione.

Il master fornisce una specifica preparazione nel diritto delle persone e della famiglia, sia per gli aspetti strettamente personali (matrimonio, unioni civili, famiglia di fatto, filiazione) sia per quelli patrimoniali (regime patrimoniale della famiglia, diritti ereditari del coniuge e dei parenti, diritti del coniuge separato o divorziato) ed una specifica preparazione atta a garantire l’idoneità del professionista ad affrontare i sempre più articolati compiti che vanno dall’internazionalizzazione delle problematiche familiari e minorili, dal crescente rilievo di forme di convivenza familiare non tradizionali, dal continuo evolversi delle forme di amministrazione e gestione dei patrimoni (trust familiare, fondazioni familiari, patti di famiglia, ecc.).

DATA INIZIO LEZIONI: 10 SETTEMBRE 2020

DURATA E FREQUENZA: Il master avrà la durata complessiva di 50 ore. Il master si svolgerà presso la sede della Salerno Formazione con frequenza settimanale  per circa n. 3 ore lezione.

E’ POSSIBILE SEGUIRE LE LEZIONI, OLTRE CHE IN AULA, ANCHE IN MODALITA’ E.LEARNING – ON.LINE.

E’ prevista solo una quota d’ iscrizione di €. 350,00 per il rilascio del DIPLOMA DI MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE DI PRIMO LIVELLO IN “DIRITTO DI FAMIGLIA E MINORILE”

DESTINATARI: Il master è a numero chiuso ed è rivolto a n. 16 persone  in possesso di diploma  e/o laurea triennale e/o specialistica.

PER ULTERIORI INFO ED ISCRIZIONI: è possibile contattare dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00 la segreteria studenti della Salerno formazione  ai seguenti recapiti telefonici 089.2960483 e/o 338.3304185.

CHIUSURA ISCRIZIONI: RAGGIUNGIMENTO DI MASSIMO 16 ISCRITTI

PROGRAMMA DI STUDIO:

MODULO 1: SAPERI E DEFINIZIONI DEL CONCETTO DI FAMIGLIA

  • La famiglia nella società attuale
  • Famiglia e antropologia
  • La famiglia dal Diritto Romano alla Costituzione
  • La famiglia nella legislazione internazionale
  • La riforma del diritto di famiglia

MODULO 2: FAMIGLIA E MATRIMONIO

  • La definizione di famiglia secondo l’ordinamento interno
  • I diversi modelli di famiglia
  • Le trasformazioni della famiglia in Italia
  • Il matrimonio atto ed Il matrimonio rapporto
  • La promessa di matrimonio
  • I requisiti per contrarre matrimonio
  • Le formalità precedenti il matrimonio: Le pubblicazioni
  • Le opposizioni al matrimonio
  • La celebrazione del matrimonio
  • Il matrimonio per procura
  • Il matrimonio del cittadino all’estero e dello straniero in Italia
  • Nullità, inesistenza ed irregolarità del matrimonio
  • Le cause di Nullità del matrimonio
  • La simulazione
  • Il matrimonio putativo
  • La prova del matrimonio
  • Il matrimonio concordatario e quello canonico civile
  • La trascrizione
  • Il matrimonio canonico
  • L’invalidità del matrimonio concordatario
  • I matrimoni celebrati davanti a ministri di culti ammmessi dallo Stato
  • Le intese tra Stato e confessioni religiose
  • Il matrimonio ebraico
  • Diritti e Doveri dei coniugi

MODULO 3: IL REGIME PATRIMONIALE DELLA FAMIGLIA

  • La riforma del 1975
  • Le convenzioni matrimoniali
  • Il fondo patrimoniale
  • La comunione legale
  • Oggetto della comunione
  • La comunione de residuo
  • La pubblicità dei beni in comunione
  • I beni personali
  • L’amministrazione dei beni comuni
  • La responsabilità
  • Lo scioglimento della comunione
  • La comunione convenzionale
  • La separazione dei beni
  • L’impresa familiare

MODULO 4: I TRUST DI FAMIGLIA

  • Trust e fondo patrimoniale
  • Trust e patti di famiglia per la pianificazione del trapasso generazionale nell’impresa di famiglia
  • Trust a favore di soggetti in stato di minorazione
  • I Trust negli accordi patrimoniali collagati alla crisi coniugale

MODULO 5: PARENTELA ED AFFINITA’

  • I rapporti tra i conviventi
  • La Famiglia di fatto
  • Cenni di legislazioni straniere nelle unioni di fatto. La situazione Italiana

MODULO 6: LA FILIAZIONE

  • La filiazione legittima e la filiazione naturale
  • La prova della filiazione e la prova di stato
  • Le azioni di stato
  • Il riconoscimento del figlio naturale
  • La legittimazione del figlio naturale
  • Dichiarazione giudiziale di paternità e maternità naturale

MODULO 7: IL RAPPORTO GENITORI E FIGLI

  • Il minore come soggetto di diritti
  • La potestà genitoriale
  • I doveri dei genitori
  • I doveri dei figli
  • Il controllo sull’esercizio della potestà
  • L’intervento urgente in caso di abbandono morale e materiale
  • Misure contro le violenze nelle relazioni familiari

MODULO 8: LA CRISI DEL MATRIMONIO

  • La separazione personale
  • La separazione giudiziale
  • La separazione consensuale
  • Effetti della separazione
  • Il Divorzio
  • Le cause del divorzio
  • Il procedimento
  • Gli effetti del divorzio
  • I figli nella crisi del matrimonio: L’affido condiviso
  • La modifica o revisione delle decisioni
  • La casa coniugale
  • La mediazione familiare
  • L’affido condiviso nella famiglia di fatto
  • Le norme processuali
  • I giudici della famiglia e dei minori

MODULO 9: L’ADOZIONE

  • L’ evoluzione dell’istituto
  • Lo stato di abbandono
  • La dichiarazione dello stato di abbandono
  • I requisiti per essere genitori adottivi
  • La dichiarazione di adozione ed i suoi effetti
  • La conoscenza delle origini
  • Le provvidenze per i genitori nell’adozione nazionale ed internazionale
  • L’adozione in casi particolari
  • L’ascolto del minore
  • L’adozione internazionale
  • L’ingresso del minore in Italia
  • L’adozione dei maggiorenni

MODULO 10: L’AFFIDAMENTO FAMILIARE

  • Il diritto alla famiglia di origine
  • L’affido familiare: definizione
  • Gli organi dell’affidamento
  • Il provvedimento
  • La temporaneità, la durata e la proroga
  • La cessazione dell’affidamento
  • Classificazioni degli affidi familiari
  • La famiglia affidataria
  • Il ruolo dei servizi
  • La sottrazione internazionale di minori

MODULO 11: LA TUTELA PENALE DELLA FAMIGLIA

  • L’ ideologia del codice penale ed i delitti contro la famiglia
  • Delitti contro il matrimonio
  • Delitti contro la morale familiare
  • Delitti contro lo stato di famiglia
  • Delitti contro l’assistenza familiare

MODULO 12: CHI E’ IL MINORE

  • La normativa interna
  • Il diritto internazionale privato e le Convenzioni in tema di minore età
  • La legislazione nazionale e le Convenzioni internazionali a tutela dei minori
  • La Convenzione sui diritti del fanciullo del 1989
  • Il Diritto minorile in Italia
  • Disagio e Devianze
  • Le Tossicodipendenze
  • La vita sessuale del minore
  • Il bullismo
  • La baby gang

MODULO 13: IL PROCESSO PENALE MINORILE

  • Processo penale minorile e riduzione del danno
  • I soggetti
  • L’arresto, il fermo, l’accompagnamento in seguito di flagranza
  • Reati per i quali è previsto l’arresto per un minorenne
  • La determinazione della pena
  • Le misure cautelari: i caratteri generali
  • Le prescrizioni
  • La permanenza in casa
  • Il collocamento in comunità
  • La custodia cautelare
  • I minori ed il carcere
  • Le udienze
  • I procedimenti speciali
  • Le impugnazioni
  • Le formule definitorie
  • Le misure di sicurezza
  • L’ordinamento penitenziario
  • Le misure alternative alla detenzione
  • Il permesso premio
  • La riabilitazione speciale e la liberazione condizionale
  • Minori stranieri e processo penale
  • Le misure amministrative

MODULO 14: L’ ABUSO E L’INCURIA VERSO L’INFANZIA

  • Definizione
  • I maltrattamenti
  • L’abuso sessuale
  • I danni psicologici
  • L’ascolto in caso di abuso
  • L’obbligo di denunzia
  • La segnalazione
  • La tutela della persona nell’abuso sessuale
  • L’incidente probatorio
  • La prevenzione

MODULO 15: IL SOGGIORNO IN ITALIA DEI MINORI STRANIERI

  • La Cittadinanza
  • I diritti fondamentali dei cittadini dell’Unione
  • La definizione di minore straniero non accompagnato
  • Una riforma della legge sulla cittadinanza
  • I permessi di soggiorno
  • Il minore straniero e la scuola
  • I cambiamenti
  • Servizi e minori stranieri

MODULO 16: IL LAVORO MINORILE

  • Le caratteristiche
  • La legislazione italiana
  • I numeri del lavoro minorile in Italia
  • La Mediazione
  • Il Mediatore
  • La mediazione familiare
  • La mediazione scolastica
  • La mediazione penale
  • La mediazione culturale

MODULO 17: I SERVIZI DI ASSISTENZA PER I MINORI

  • I compiti
  • Servizi sociali ed autorità giudiziaria
  • Casi particolari della tutela giudiziaria
  • I trattamenti sanitari
  • La tutela legale ed il tutore
  • L’esecuzione dei provvedimenti del tribunale per i minorenni
  • I servizi ed il processo penale minorile
  • I compiti dei servizi
  • L’intervento dei servizi nei provvedimenti limitativi della libertà

Per ulteriori informazioni e/o iscrizioni è possibile contattare, dal lunedi al sabato dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00, la Segreteria Studenti della Salerno Formazione ai seguenti recapiti telefonici: 089.2960483 e/o 338.3304185.

SITO WEB: www.salernoformazione.com

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.