Covid. A Salerno e provincia parte campagna sensibilizzazione “Piazze in sicurezza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Parte la campagna di sensibilizzazione “Piazze in sicurezza” con l’obiettivo di rafforzare la presenza delle Forze di Polizia sul territorio della provincia e mantenere alta l’attenzione dei cittadini sui comportamenti da tenere a tutela della salute pubblica in questo delicato momento, in cui solo facendo “rete” può essere efficacemente contrastata la diffusione del virus Covid-19.

La Prefettura, la Regione Campania, l’ANCI, l’ASL di Salerno, il 118, l’ Ordine dei Medici Odontoiatri e l’ Ordine degli Infermieri, la Croce Rossa e le Forze di Polizia, all’interno del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, riunitosi questo pomeriggio, hanno condiviso alcune iniziative che si terranno in piazza nei comuni a maggiore vocazione turistica, per rafforzare la collaborazione tra le Istituzioni ed accrescere il livello di sicurezza in vista dell’approssimarsi delle festività di Ferragosto.

Il Prefetto Francesco Russo, ricordando che la sicurezza è bene pubblico, la cui tutela è da perseguire in maniera integrata con il concorso di tutti, ha voluto avviare con la Regione questa iniziativa sulle piazze per rispondere alle esigenze rappresentate dai Sindaci, che hanno richiesto maggiore presenza delle Forze di Polizia a tutela dei propri territori contro ogni forma di criminalità e per garantire il rispetto delle misure “anti-Covid”, in particolar modo nei comuni a vocazione turistica.

L’iniziativa, che si svolgerà nelle principali piazze dei territori costieri in alcuni giorni della settimana del Ferragosto, vedrà impegnati personale medico e infermieristico dell’ASL di Salerno e del 118,  volontari della protezione civile e della Croce Rossa, che scenderanno in piazza allestendo “gazebo” dove verranno distribuite  mascherine fornite dalla Regione Campania, fino ad esaurimento delle disponibilità, nonché materiale informativo messo a disposizione dall’Ordine dei  Medici e Odontoiatri, per invitare i cittadini al corretto uso dei dispositivi di protezione individuale ed informarli sull’importanza del distanziamento sociale, unici strumenti che, al momento, possono contenere la diffusione del virus.

I comuni interessati dall’evento saranno Salerno, Sapri, Agropoli, Capaccio Paestum, Amalfi, Minori, Casal Velino, Ascea, Camerota, Castellabate, Pollica frazione “Acciaroli”, Centola frazione “Palinuro”, San Giovanni a Piro frazione “Scario”.

In questi stessi territori il Questore di Salerno Maurizio Ficarra, su specifiche direttive del Prefetto, predisporrà mirati servizi coordinati di controllo con la presenza di personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e con il contributo delle Polizie Municipali: servizi di prevenzione per garantire a tutti la possibilità di trascorrere in libertà e serenità le prossime festività e, nel contempo, contrastare la commissione di reati, assicurando che nei locali pubblici e di intrattenimento nonché nelle aree abitualmente ritrovo di giovani vengano rispettate le regole.

È stato riconosciuto, ancora una volta, il grande senso civico dimostrato dalla cittadinanza nei mesi scorsi ed è stata ribadita la necessità di non abbassare la guardia proprio adesso, in cui le maggiori libertà potrebbero indurci a pensare che l’emergenza sia cessata.

Al Comandante della Polizia Stradale Giuseppe Persano, nel quadro delle direttive già impartite dal Compartimento regionale, è stato demandato il compito di organizzare specifici controlli sulle principali arterie della provincia nei giorni di maggior afflusso turistico per il rispetto delle norme comportamentali del Codice della Strada ed, in particolar modo, di quelle riguardanti i limiti di velocità e il divieto di guida in stato di ebbrezza.

La dirigente dell’Ufficio Staff Protezione Civile, Emergenza e post-emergenza della Regione Campania Claudia Campobasso ha sottolineato che l’iniziativa, estesa anche ad altri comuni della Regione Campania, vedrà impegnato ancora una volta il mondo del volontariato che in ogni circostanza, emergenziale e non, offre la propria disponibilità a servizio delle comunità.

Il delegato di ANCI Campania Stefano Pisani, anche in rappresentanza della task force regionale, che ha gestito la complessa situazione emergenziale durante il lockdown e nelle delicate fasi di ripresa e riapertura delle attività, ha evidenziato l’importanza di iniziative di questo tipo per rafforzare la consapevolezza nei cittadini circa l’adozione di comportamenti responsabili e la necessità della collaborazione di tutti per il perseguimento della “causa comune”: la tutela della salute individuale e collettiva.

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha espresso compiacimento per l’iniziativa, che punta a valorizzare il senso civico della cittadinanza. “Oltre, quindi, al momento di controllo indispensabile, è opportuno che si valorizzi il momento dell’informazione e della consapevolezza per far accrescere la coscienza civica al rispetto delle regole.

Le date prescelte sono quelle di prevedibile affollamento e confermano che il sistema sperimentato di collaborazione tra ASL, Forze dell’ordine, Protezione Civile, Croce Rossa e gli altri attori è la strada scelta per il contenimento dell’epidemia”.

Per l’ASL, il Direttore dell’Unità Igiene e Sanità Pubblica Arcangelo Saggese, anche a nome del Direttore Generale dell’ASL Mario Iervolino, e la Dirigente del Servizio 118 Gerarda Montella hanno voluto portare alla collettività la testimonianza del personale medico ed infermieristico, impegnato in prima linea sin dalle prime fasi emergenziali, con grande sacrificio personale e professionale, nella gestione di una pandemia di proporzioni mai vissute prima.

A conclusione dell’incontro, il Prefetto ha sottolineato che la coesione istituzionale si è rivelata, ancora una volta, la strategia vincente per affrontare la situazione emergenziale, unica strada percorribile per le sfide future.

“Solo insieme potremo farcela….le Istituzioni devono costituire fattivo e positivo esempio per la comunità…la comunità deve rispettare le regole emergenziali e riporre fiducia nelle Istituzioni per superare questo momento di difficoltà”.

Infine, nella consapevolezza che “la libertà deve essere coniugata con la sicurezza”, ha voluto ringraziare le Forze di Polizia, i Sindaci e, per essi, i Comandi di Polizia Municipale per il grande impegno profuso in questi mesi nel contribuire a garantire la sicurezza di tutti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Bastaaaaaa!!! Ma non sapete parlare d’altro?? Esiste solo il Covid19?
    Con tutti i problemi di lavoro che abbiamo, questi spostano l’attenzione solo su questa cosa, ormai studiata e conosciuta!! Ma serve per le loro poltrone!! Tra poco si va a votare!!!

  2. cosa c’ entrano la polizia e l’ esercito con un virus ancora non si e’ capito… E volete continuate a dirmi che non e’ dittatura di fatto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.