Un ferragosto “diverso”: stop falò in spiaggia, no feste in piazza e picnic light

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Si scatena la fobia del Ferragosto soprattutto nelle località turistiche e nelle città sul mare, dove si teme che feste, falò in spiaggia, accensione fuochi o riunioni per i consueti picnic possano trasformarsi in assembramenti a rischio Covid. E così, in particolare sulle cittadine costiere fioccano ordinanze, provvedimenti, controlli per evitare che il 15 agosto porti nuove ondate di contagi.
Niente falò sulle spiagge – L’obiettivo di Anzio, sul litorale laziale, come di Agropoli, nel Cilento, è quello di scongiurare eventuali focolai dovuti agli assembramenti nella notte tra il 14 e il 15 agosto, quando tradizionalmente centinaia di giovani organizzano ogni anno falò in riva al mare per attendere in festa l’alba del giorno simbolo dell’estate.

Spiagge off limits da Anzio ad Agropoli – Niente bivacchi e falò anche ad Agropoli, in provincia di Salerno. Ad Anzio dalle 21:30 del 14 agosto alle 7 del 15 resta confermato il divieto assoluto di accesso alla spiaggia per i 13 km di costa. A Civitanova Marche, Porto recanati e Potenza Picena, su indicazioni della Prefettura, i sindaci hanno assicurato una sensibilizzazione dei gestori dei locali affinché si rispettino le norme anti Covid.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. quello che non capisco è semplice: se avete la fobia, CHI ha la fobia, PERCHE se ne va in giro???? PERCHE va in spiaggia? perchè va in luoghi affollati?? SE ha la fobia, PERCHE non sta a CASA PROPRIA tranquillamente, senza offesa e senza intralcio per nessuno, nel rispetto di tutti???
    Io ho paura degli stadi affollati, e semplicemente non ci vado! ma non mi sogno di vietarli a tutti. VI risulta difficile?
    Non capisco perchè non si possa rispettare il prossimo, visto che le opzioni ci sono e sono semplici: chi ha paura resta a casa o va in luoghi piu isolati possibile, chi non ha paura fa una vita normale con le normali e comuni precauzioni. Cosa non va in questo???

  2. mi pare ovvio che il motivo sia solo quello della PURA REPRESSIONE, e che nulla ha a che fare con un virus. Infatti nessuna logica sanitaria o biologica prevede che questo virus appaia alle 21:30 della notte per sparire alle 7 del mattino, o in altri stupidissimi orari.. come per le chiusure stupidissime dei negozi alle 18 a marzo-aprile.. come se il virus alle 18 uscisse di casa (tra l’altro aumentando la concentrazione in quelle poche ore, andando esattamente contro il principio che si voleva – in teoria – sostenere, quello della distanza)
    Qualcuno riesce a smentire questa mia affermazione con qualche dato??? Per me è chiarissimo che gli obbiettivi sono altri, e proprio la repressione, distruzione della società, il cambio delle menti, la riduzione a schiavi subumani. Non si spiega altrimenti, questa storia degli orari.

    Se si volesse fare una cosa per lo meno logica si vieterebbe “per eventi o per tipo”! cioè eventi o luoghi in cui non è possibile stare a più di un metro! Non sarei d’accordo, oggi, ma almeno avrebbe una logica…

  3. La Svezia applico nella prima ondata il
    Principio dell’auto-responsabilità…..come aumentarono i contagi inizio a introdurre le regole del contenimento che si applicano in tutto il mondo!
    Allora, a che punto siamo nella teoria complottista?
    Hai iniziato con le industrie farmaceutiche….ora vedo che si vira sll’OMS( con il paradosso reale del caso Trumph).

  4. l’avevo scritto sotto l’altro articolo per errore..
    22:27, a parte che neppure il nome del presidente USA sai scrivere, figuriamoci il resto. Detto questo, non “si vira” da nessuna parte, sei solo un poveraccio che accusa a caso o per professione.
    Io e altri qui dell’OMS abbiamo parlato da MESI, sei tu che arrivi tardi (o sei in malafede).
    Sei decisamente ignorante, anzi in malafede, visto che decine di volte ho parlato dei dati sulla Svezia, con fonti.
    Al 9 agosto la situazione è la seguente:
    Svezia, 10.5mln ab, 82.323 casi, 5.763 morti, 0.055% mortalità, 7.0% letalità
    Italia, 60mln ab, 250.566 casi, 35.205 morti, 0.059% mortalità, 14.1% letalità
    USA, 330mln ab, 5.017.150 casi, 162.635 morti, 0.058% mortalità, 3.2% letalità
    Brasile, 213mln ab, 3.012.412 casi, 100.477 morti, 0.047% mortalità, 3.3% letalità

    Per cui l’Italia ha fatto PEGGIO DI TUTTI, mentre tv e giornali fanno credere che siamo i migliori. Fatevi due domande e cercate di capire, ne va del vostro futuro anche.

    E poi di quale regole parli? e di quale emergenza svedese? i dati mostrano che la svezia non ha alcuna emergenza fuori dal normale. E in Svezia non hanno MAI chiuso tutto come qui da noi, con i fascisti a fare le ronde e manganellare ipensionati che passeggiavano da soli. VERGOGNATEVI.

  5. si capisce benissimo che contro pino si stanno adoperando professionalmente dall interno, infatti commentano su cose che lui non ha scritto, come questo alle 22 e 27 e prima che il commento di pino apparisse. Pino non nomina oms in nessun commento qui, lo vedete tutti, e il tizio che lo accusa invece si, e poi non sa neppure come si chiama il presidente degli stati uniti, si crede che è una moto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.