Regionali, stoccata di Berlusconi a De Luca: “Il suo è un regime modello ex Urss”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
44
Stampa
Silvio Berlusconi ha mandato più di qualche stoccata al governatore uscente della Campania e candidato dell centrosinistra per un nuovo mandato Vincenzo De Luca. L’ex premier e leader di Forza Italia è intervenuto telefonicamente – come scrive il quotidiano “Il Mattino”  alla convention partenopea per presentare i candidati di Forza Italia. A proposito di De Luca, Berlusconi ha rimarcato: «Ha saputo costruire se stesso come personaggio televisivo e in questo è stato abile, gliene dobbiamo dare atto, ma governare è un’altra cosa. La politica non è spettacolo e smette di essere divertente quando nasconde i problemi. Quello del presidente De Luca è un regime che assomiglia all’Urss».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

44 COMMENTI

  1. Sinistri che odiano i ricchi……questa è da emeriti imbecilli….Ma dove cazz O vive sto verme..se scem….tieniti celano palummella e caldoro….E come sempre siete lo 0, qualcosa…..

  2. berlusconi e’ un imprenditore che da da mangiare a tante famiglie e poi i suoi soldi li da a chi vuole olgettine o prostitute,che sia amico di putin non e’ che sia amico di nessuno putin e’ uno statista e la russia attuale e’ da tenere presente in ogni parte dl mondo grazie a lui,ma de luca mi dite che ha fatto nel tempo del suo governo? sanita’ allo sfascio altro che la migliore d’italia a chiacchiere come e’ suo solito,ambiente e’ meglio stendere un velo pietoso solo ripensando alla miriade di discariche con il loro fetore,parliamo di lavoro? allora siamo proprio alla canna del gas,concorsi studiati per fini elettorali con immissioni di personale a carico dello stato,si di sicuro ha un futuro da cabarettista e la gente crede ancora alle sue chiacchiere…..ma e’ altrettanto vero che all’orizzonte non c’e’ niente di meglio,quindi!!!!!!!!!!!!!!si ci accontenta.

  3. Locuzione di una volgarità infamante, ottima per qualificare il miserabile contenuto della scatola che l’ha partorita.

  4. cari amici cambio nome, visto che un Pino ha preso il mio posto chissà quanto in buona fede.
    Rosy, quello che dici è esattamente l’opera del PD e della sinistra, lo smantellamento dello Stato e del Pubblico. Evidentemente ignori le leggi Bassanini che hanno aperto alle partecipate con capitali privati nelle società di servizi pubblici essenziali… Beata ignoranza e potenza mediatica della sinistra

  5. Berlusconi e i “Comunisscctiii” nel 2020, che pena…Si deve dare atto che a 83 anni suonati certe ossessioni si concedono, dopotutto stiamo parlando di uno nato nel 1937…
    Avete presene com’era la società nel ’37 ??! Le strade erano piene di m***a di cavallo, non esisteva la televisione e per informarsi si andava a vedere al cinema i “cinegiornali”, quei ridicoli bollettini di propaganda fascista dell’istituto Luce. In casa si usava il Grammofono, la radio a valvole, pochi avevano l’energia elettrica in casa e si cucinava accendendo la legna.
    Silvio a 2 anni ha vissuto il patto Molotov-Ribbentrop a 8 ha visto la caduta di Hitler, a 9 la prima detonazione atomica e fino al 1967 ha visto anche 97 film di Totò..
    Credo che questo anziano signore, diversamente da tanti suoi coetanei che hanno mantenuto una vivida lucidità, soprattutto nell’ambiente scientifico, debba tirare le somme e ritirarsi: questo da tempo non è più il mondo dei Tabarin, della brillantina Linetti, dei piano Bar, dei vitelloni Felliniani, della caccia ai comunisti in USA, di Alberto Sordi, della Milano da bere, dei lustrini degli anni ’80, del Bagaglino degli anni ’90…Oggi i vecchietti ricchi come lui sono solo le consapevoli prede preferite delle Scappate di casa aspiranti subrettine, se non peggio delle chattarelle di Tick Tock, sue bis nipotine, presenti in quei diabolici telefoni con schermo senza manovella e senza gettone..
    Lo show politico degli anni ’90 che ci offrì ed ammaliò, lasciò enormi danni. Avendo bisogno di un Moloch da mostrare agli italiani e distrarli dai suoi affari e non potendosi schierare apertamente a destra che all’epoca era impopolare (dopo anni di connivenza col PSI di Craxi), ripescò dalle sue memorie ormai pluri secolari il pericolo “Comunissscta”…a muro di Berlino caduto (che lui ha visto erigere e crollare) e ad URSS sgretolata (anche di questo testimone di inizio e fine), manco fossimo tornati al giorno della sua nascita…a quel patto Molotov-Ribbentrop.
    Che dirgli…Chapeau per la più grande manovra di distrazione di massa della storia…ma ora..anche basta…pillolina e a nanna.

  6. Perché vi beccate come i capponi di Renzo?
    Il Cavaliere purtroppo doveva intervenire….l’unica regione che rischiano di non prendere è la Campania.
    È sceso Salvini in visita al Ruggi….poi è arrivato in soccorso il Berlusca con il sempre valido spettro comunista!
    Il Problema è che l’errore è stato fatto a monte ….Caldoro….

  7. A nanna ci dovrebbe andare anche de luca ed i pezzi della vecchia dc che lo appoggiano ancora nonche tutti i trasformisti che passano da una parte e l altra e lo appoggiano ma ancora di piu a nanna dovrebbe andare una vecchia politica fatta di grandi opere che non si finiscono mai di malasanita di nepotismo di una citta mal tenuta e mal gestita di chiacchiere che stanno a zero

  8. Ma parli ancora trombone che stava con le ragazzine .Io mi vergognerei se lo avessi come padre .Vecchio sporcaccione .Ma che ha fatto per questo paese ,dimenticavo le sue televisioni e Barbara D’Urso e dare i soldi alla Minetti e alla nipote di Mubarak.Che ridere

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.