Il Consigliere Borrelli dal Prefetto per l’aggressione all’ospedale San Giovanni Bosco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nella mattinata del 2 settembre il Consigliere Regionale dei Verdi- Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, in merito alla vicenda dell’aggressione subita all’esterno dell’ospedale San Giovanni Bosco dallo stesso consigliere, si è incontrato con il Prefetto di Napoli Marco Valentini.

“Ho spiegato al Prefetto tutti i dettagli sull’attacco che ho subito ed ho richiesto, nuovamente, che l’ospedale San Giovanni Bosco abbia un presidio fisso delle forze dell’ordine. Credo che sia doveroso tutelare gli ospedali tenendo fuori la criminalità e la violenza. Il San Giovani Bosco non dovrà mai più essere terra di nessuno, come accadeva in passato.”- ha spiegato il Consigliere Borrelli, membro della commissione sanità.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.