Covid, l’attore Lombardi: «Ce l’ho fatta ma ho un polmone fuori fase»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Dopo una battaglia lunghissima, durata 46 giorni, Roberto Lombardi attore e regista salernitano, ha sconfitto il Coronavirus ed è tornato a casa. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola. Lombardi che è stato in rianimazione per due settimane e poi in un reparto specifico ha raccontato il suo calvario cominciato con febbre alta e fiato cortissimo.

«Ci vorranno ancora un po’ di mesi per un recupero totale – racconta Lombardi, attore e regista – Se mi sforzo mi affanno, respiro al 70 per cento, ho un polmone non completamente disteso, conto di riprendermi totalmente entro fine anno. Devo fare una riabilitazione respiratoria. Devo recuperare anche fisicamente, ho perso parecchio peso»

IL SUO RACCONTO SU FACEBOOK. «Un saluto a tutti. Manco da fb da molti mesi: mi era venuta un po’ a noia questa piazza virtuale e inoltre una forzata quarantena – nel computo, qualcosa di più – mi ha costretto ricoverato per 46 giorni nel centro Covid di Scafati (un centro di eccellenza): sì, ho contratto il virus. Dal primo settembre sono tornato a casa. Devo recuperare ancora completa capacità respiratoria: il virus mi ha colpito piuttosto duramente ma sono qui a raccontarlo a differenza di qualcuno, compagni di sventura e di reparto, che non ce l’hanno fatta. Ho tenuto sempre una condotta rigorosa, rispettosa di decreti e disposizioni ma sono stato, inaspettatamente, imprevedibilmente colpito da quello che potrei definire “fuoco amico”. Ahimé, non si può tenere tutto sotto controllo. Vi invito, pertanto, a non abbassare la guardia: il virus è insidioso, posso affermarlo sulla mia pelle, ma sono sufficienti pochi accorgimenti per difendersi: mascherina, distanza quando occorre (soprattutto quando sono gli altri a non adottare ripari), lavarsi le mani appena tornati a casa. Vi auguro un buon finesettimana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. La testimonianza è importante per far capire quanto sia necessario essere scrupolosi e non sottovalutare il pericolo di questo virus.

  2. quanti sciocchi leoni da tastiera… persone che non possono curarsi… proprio in Italia che ha un sistema sanitario che tutela chiunque..
    per cortesia redazione vogliamo bannare commenti francamente fuorvianti e apportatori di confusione?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.