La politica tra risate e malinconia (di Claudio Tortora)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Scontro al vertice tra i vari leader in queste prossime elezioni e referendum. Abbiamo sentito frasi come piduista, fascista ed altri aggettivi, tra i  leader politici, con un intervento Ma siamo veramente arrivati alla frutta!

Un grande uomo di satira come Grillo a mio avviso, non dovrebbe scendere a patti con la politica.

Non mi si venga a dire che  la sua idea è quella di togliere ai ricchi per dare ai poveri, perché credo che Robin Hood ha fatto il suo tempo. Allora va bene esternare i propri pensieri ,ma da li a formare un partito   ne corre.

E poi, se proprio uno viene fulminato da questo improvvisa crisi mistico politica, allora si dovrebbe anche attrezzare bene nelle competenze, specificamente politiche, per non trovarsi poi spiazzato  al momento dell’agire, come di fatti  sta avvenendo in alcuni luoghi dove ha vinto .

Io non ho personalmente nulla contro Grillo se non una profonda stima come artista, con il quale ho avuto anche modo di lavorare in due tre occasioni,  con risultati ottimi, poiché  nel  suo settore   è un gran professionista.

Però credo che adesso val la pena fare qualche riflessione. Il politichese ha invaso tutto il mondo.

Ci vogliono far credere che la befana esiste, che siamo in una crisi irreversibile, che tutto il mondo sta crollando! Alla fine come andrà a finire che arriverà Superman e risolverà tutto?

Magari con il sacrificio di qualcuno, per esempio della Grecia Italia e Spagna che guarda caso sono tre nazioni piene di storia, di arte, di luoghi stupendi, di grandi tesori  architettonici.. non vi fa pensare a niente  il fatto che stiamo ascoltando in questi giorni?

Se la Grecia vuole restare nell’euro deve offrire garanzie. Come? Una potrebbe essere mettere in vendita il Partenone!!!

Così l’Italia che dovrebbe pensare di mettere a copertura Colosseo, Galleria degli Uffizi?

Ahi ahi  ahi..allora questa è la vera crisi,quella di strozzare  una parte dell’Europa ,quella più ricca di luoghi e di arte,per potersi accaparrare i beni che essa possiede ,il business del turismo,ma la storia dei popoli come si  compra?

Quella la si può barattare, in fondo quanta resistenza potrebbe porre  chi sta con l’acqua alla gola?

Riflettiamo allora e non è fantapolitica. Ci sono poteri economici forti, che stanno aggredendo i territori che hanno sempre sognato ed invidiato.Lo si sa chi ha danaro vuole sempre di più.

In fondo nel 2020 non ci aspettiamo la guerra con le baionette. Per conquistare un territorio, lo si fa con il potere economico. Le guerre, la storia ce lo racconta, sono sempre avvenute per una questione di espansione. Potrebbe essere questo un valido movente?

Allora forse i conti tornano,e se non tornano  ci sta chi ci pensa. Non a caso nei posti di comando ci sono  un banchieri

Ma intanto i conti non tornano..in Italia..dove  ancora non si arrestano i politici  ed i burocrati corrotti,ne  si allontanano dagli uffici,non si diminuiscono gli stipendi agli stessi,ne si tolgono loro i benefit come l’esenzione per le cure mediche  anche ai loro familiari,mentre ai poveri pensionati aumenta il tichet. Si pensa di dimezzare  il numero dei politici,ma riflettiamo che magari si raddoppieranno gli stipendi  ed i poteri  dei singoli per esempio ?

Questa è l’Italia che sta cambiando,che vuole avvicinarsi al modello Germania?

Ma dicono che  Germania, non si paga l’autostrada, ne i libri  di testo per le scuole fino a 18 anni, ne le accise sui carburanti  per la guerra di Hitler!!!!!!

Questo fa ridere veramente e m rivolgo in particolare al caro Grillo, che lo potrebbe spiegare molto meglio  facendo l’artista e non invischiandoti in questo pressapochismo, che genera la politica, dove di veri politici non è rimasto niente.

Allora  chiedo, facci tornare a sorridere,magari con quella sottile ironia che molto spesso ha causato  seri cambiamenti nel modo di pensare e di fare della politica.Non ti confondere tra  quelli che immalinconiscono  i pensieri ed il modo di vivere ,così facendo ci restituirai  l’artista  che si è un po’ perso  ed i sorrisi che  ci hai regalato e che ci mancano.

In fondo anche noi qui in Campania, credo stiamo rasentando il ridicolo, dove  la fattività la programmazione  ed i fatti, parlano solo a favore di De Luca e si sentono ancora invettive veramente assurde e faziose, da parte dei contendenti ad una poltrona che di fatto ,non potrà,  mi auguro , essere sottratta  a chi ha meritato con i fatti  di essere l’uomo giusto al posto giusto   Riflettiamo…Riflettiamo.

                                                                                               Claudio Tortora

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.