Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola mercoledì 16 settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

Scuole, il fai-da-te dei presidi. Aule Covid, griglie e ingressi differenziati: «Non sarà facile ma proviamo a garantire sicurezza». La ripresa. Doppi turni e alternanza in presenza negli istituti senza banchi monoposto. Sostegno, arrivano 393 prof

Ed ancora: San Matteo, salta la visita al Ruggi «Evitiamo assembramenti»

Di spalla: La politica. Referendum roccaforte No dopo Craxi i movimenti

A centro pagina: Droga, scacco a due holding ragazzini pusher per le madri. La maxi-retata Inchiesta «My love», 36 arresti a Scafati. Il pm antimafia: «Consegnano dosi come se andassero a comprare il latte»

Il procuratore Borrelli. «Troppi processi fermi e lunghi Salerno non è capitale di spaccio»

La foto notizia: Torna la colonia laziale. Tifosi, tutti contro Lotito. La Salernitana Tutino, summit decisivo

Di lato: L’epidemia/1. Contagi in calo e più guariti ma aumentano i ricoverati

L’epidemia/2. Tre positivi chiude a Sarno l’albergo degli immigrati

Taglio basso: L’omaggio. Tre positivi chiude a Sarno l’albergo degli immigrati

La violenza. Cava, vuol fermare i bulli travolto e ferito Salsano

La casa dei vigili dove si nascose Rosetta Cutolo. La legalità. Roccapiemonte, la sede della caserma inaugurata da De Luca

I box in alto: La cultura. Città creativa, restyling in attesa del direttore

La musica. Alfina Scorza: un disco contro il cyberbullismo

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

Omicidio Autuori: un nuovo pentito scagiona Enrico Bisogni. Pompeo D’Auria fa clamorose rivelazioni su movente e killer. L’assassinio di Pontecagnano non sarebbe maturato nell’ambiente dei trasporti su gomma.

A centro pagina: Batterio killer e morti sospette, l’ospedale di Eboli diventa un lazzaretto. Solo dall’ospedale Cotugno di Napoli sarebbe emersa la verità sul decesso. Non sarebbe l’unico caso come avrebbero riferito in via confidenziale alcuni medici. La denuncia della famiglia.

Scafati, spacciavano a 14 anni. Arrestate 36 persone, due sono ancora latitanti. Le piazze gestite da due gruppi distinti.

Di lato: Referendum. Nicola Parisi: “Votare no La legge regionale il più grande furto alla democrazia”

L’intervista. Martinangelo: “In campo per sostenere le aziende per accedere ai fondi europei”

Taglio basso: L’inchiesta. Scuole paritarie nell’Agro. Ecco come hanno ripreso

Salerno. Cirielli: “Fdi può diventare il primo partito del centrodestra”

Nocera Superiore. Montalbano: “In campo per tutelare tutti voi”

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

LE PRIME PAGINE DEI GIORNALI NAZIONALI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.