Aumento di positivi e morti in Italia: stato di emergenza, il governo verso proroga

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
L’andamento quotidiano dei positivi e dei morti, insieme a quello del numero dei malati in terapia intensiva per Covid, potrebbe spingere – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – il governo a prorogare lo stato di emergenza oltre il 15 ottobre. In pratica, sempre tenendo sott’occhio l’andamento dei contagi, la conferma dello stato di emergenza fino al 31 dicembre. sembra l’ipotesi più probabile da prendere in considerazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. la dittatura deve continuare, lo ha detto bill gates e i sottoposti eseguono. non aumenta proprio niente, a parte gli asintomatici da test falso. e le mascherine sono super tossiche, lo ha confermato ancora una volta un laboratorio svizzero qualche giorno fa. e poi già lo disse Pino qui sopra mesi fa che questa pagliacciata sarebbe continuata fino al 2021 perchè quello ha stabilito bill gates. tutti a insultare pino e intanto come sempre ha ragione e sta avendo nuove conferme su ogni fronte

  2. ma certo, lo scopo di questa pandemia creata apposta è solo quello di cambiare le menti della gente per renderle docili come i pecoroni mascherati qui sopra, e poi avranno l’economia degli stati in pugno totalmente, e con essa la vita di tutti i pecoroni mascherati, e purtroppo pure di quelli che pensano, come pochi qui sopra,e tra questo non ci sta questo enzo e compagnia bella

  3. E quando avrebbe detto tutte queste belle cose Bill Gates? Avete prove o solo supposizioni?
    Chiedo per un amico.

  4. paul e jonny siete brutta gente, feccia della società, perchè non andate sulla Luna se non vi piace questo mondo, ASOCIALI questo è il termine che si addice a tutti i negazionisti.

  5. la pandemia non centra 1300 col covid a fronte di un popolo di 60milioni di abitanti e’mossa politica per tenere il popolo impaurito altrimenti hanno paura di rivolte,con i licenziamenti,con la mancanza di soldi per gli aiuti alle famiglie con una nazione distrutta dal covid ma principalmente dagli interessi personali dei vari personaggi di questo governo di inutili,usano l’arma del covid per tirare a campare ma per quanto lo possono fare? i bisogni delle famiglie sara’ superiore alle ordinanze e ai divieti e sara’ guerra civile.

  6. un esempio di cretino: 12:47! eh si, perchè da un lato sostiene quell’abominio che chiamano “isolamento sociale” e dall’altro, da perfetto idiota, chiama noi asociali!! Chissà se capirà l’illogicità del suo “pensiero”!
    Ovviamente il mio commento di ieri con links ufficiali non è passato, e quindi i babbei continuano a pensare di avere ragione.. Ritenterò..

  7. non ci sta nessun particolare aumento dell’andamento dei morti, guardate l’andamento e vedrete che stanno praticamente a zero da mesi, sono tutti asintomatici o con qualche normale sintomo influenzale. il link qui: gisanddata. maps. arcgis. com/ apps/ opsdashboard/ index. html #/ bda7594740fd40299423467b48e9ecf6
    Guardare per credere. Cliccate sul paese e poi cliccate a destra per vedere il grafico della mortalità.
    E guardate pure la strana situazione tra USA e Canada, un confine NETTO dei casi! come se il virus si fermasse alla frontiera! virus aereo-polmonare..
    Chi lo sa se i miei vuoti accusatori a vanvera, e sempre senza argomenti, capiranno…. dubito

  8. ..RIRIRItentiamo.. Emergenza? 10-20 morti in tutta italia CON covid presunto, su 1780 morti QUOTIDIANI (fonte ISTAT) in media nel 2019, sarebbero un ‘emergenza? Emergenza che dura per un anno? e i babbei ancora ci credono? ancora vi serve tempo per capire che la neodittatura sanitaria si sta prendendo gioco delle vostre paure e ignoranze varie?? DOVE STA l’EMERGENZA, OGGI???
    Proprio ieri sera in TV parlavano della “dittatura bielorussa” (solo per screditare il presidente ovviamente) e c’erano manifestazioni ed eventi pubblici a migliaia e senza nessuna museruola!

    E sapete quanti sono i morti della Bielorussia ad oggi, (fonte J.Hopkins)?
    Paese, popolazione, casi, morti, mortalità, letalità, diffusione
    Italia: 60000000, 302537, 35758, 0.060%, 11.8%, 0.50%
    Bielorussia: 9500000, 76357, 796, 0.008%, 1.0%, 0.80%

    Bielorussia senza museruole e senza chiusure, italia con le chiusure, museruole e regole strampalate che sappiamo. Trovate le differenze e poi trovate un modo per dire che l’Italia ha fattto meglio! Forse per ammazzare la gente e l’economia, questo sì!
    E certo, Deluca e Conte ci hanno salvato, credeteci.

  9. x Anonimo 12:34 avesse il minimo livello culturale e la minima intelligenza per andare a fare una rapidissima ricerca su internet troverebbe decine di dichiarazioni e video del Gates in cui dice esattamente le cose che afferma Pino. Siccome Anonimo è un incapace allora si rifugia nell’offesa e passa immediatamente al giudizio personale su chi dà opinioni che lui non capisce

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.