Feste a numero chiuso in Campania: non più di 20 persone. Misure per cinema e teatri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Nuove misure per il controllo dei contagi in Campania e per la gestione della movida come annunciato nei giorni scorsi dal governatore De Luca. Misure contenute nell’ordinanza 75, valida fino al 7 ottobre.

L’esercizio e la fruizione delle attività connesse a cinema, teatri e spettacoli dal vivo, ristorazione e bar, wedding e cerimonie, sono subordinati alla stretta osservanza dei protocolli; inoltre, lo svolgimento di feste e di ricevimenti è consentito esclusivamente nel rispetto del limite massimo di 20 partecipanti per ciascun evento e nell’osservanza delle ulteriori misure previste dai protocolli;.a tutti gli esercizi commerciali (compresi bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati), dalle 22 è fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nonché di tenere in funzione distributori automatici.

Resta consentita la somministrazione al banco, nel rispetto del distanziamento obbligatorio, nonché ai tavoli, purché nel rispetto dei protocolli. Gli esercizi che non possano garantire queste misure devono chiudere alle 22.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Le solite pagliacciate inutili che si traducono in una totale mancanza di controlli (vedi piazzali delle scuole all’ora di uscita dei ragazzi) tanto per fare un piccolo esempio.

  2. Dato che siamo la regione più indisciplinata d’Italia, pagheremo questa mancanza di senso civico e rispetto altrui
    con un altra chiusura….era nell’interesse di tutti….ma qua se non vedono il morto vicino casa o la polizia per il coprifuoco…non si civilizzano.
    Ecco perché anche se non mi è simpatico ora ci vuole lo scheiffo, perché in Campania quello ci meritiamo!

  3. Penso che la legge sia uguale per tutti almeno spero, visto che la stiamo quasi perdendo. I distributori automatici hanno la stessa valenza di chi si alza la mattina presto… Quindi stop delle bevande alcoliche anche per loro….Se devo essere sincero mi sembra una stronzata perché il covid non ha né orari né festività. Si pensi alla sanità prima in Italia dal 1 ottobre tutti gli esami sono a pagamento. Mi domando e chiedo siamo stati due mesi e mezzo a casa e penso che quasi nessuno abbia fatto esami clinici dove sono finiti i soldi?. Grazie De Luca per la tua SANITÀ di merda. Siamo primi finalmente in CAMPANIA… Abbiamo raggiunto un bel obiettivo… Che REGIONE di Merda dopo queste elezioni…. COMPLIMENTI PRESIDENTE.. 😷😷😷

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.