Salerno, gestori in rivolta contro De Luca: “Non c’è confronto, meglio chiudere”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
37
Stampa
L’ultima ordinanza di Vincenzo de Luca ha fatto infuriare anche i gestori di molte attività a Salerno. La stretta imposta dalle ultime disposizioni regionali in materia di protocolli anti Covid da rispettare per movida, feste e ricevimenti proprio non è andata giù. In molti – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – hanno alzato la voce: «A questo punto tanto vale chiudere tutto, non c’è più confronto». Giuseppe Gagliano, presidente provinciale di Confcommercio., sostiene che «serve un intervento sostenibile ed efficace».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

37 COMMENTI

  1. il babbeo 10:36 è l’unico idiota che continua a non dire nulla e a spacciarsi per altri, evidentemente a lui piace il nostro modo di pensare! è un represso, ma cretino pure, quindi non avendo un’idea proprio cerca di scopiazzare il nostro stile. ma non gli riesce, perchè è l’intelletto che gli manca! babbeo. Perchè non rispondi e parli nel merito? NIENTE giustifica questa chiusura dittatoriale, NESSUN NUMERO. Qualcuno ha postato i dato aggiornati, dopo li ritrovo e li ripubblico, a buon uso dei babbei di cui sopra

  2. Inutile che criticate! Purtroppo questa è l’unica soluzione che può essere adottata: sono sceso per le elezioni e l situazione che ho trovato era letteralmente assurda! La quasi totalità delle persone anche in luoghi affollati non avevano le mascherine (molte delle quali neanche al collo o al gomito della serie “manco per fa’ verè”), nei bar e nei ristoranti anche lì la quasi totalità non rispettava le norme non restrittive. Se tutti avessimo rispettato le regole iniziali non si sarebbe mai ritornati a questi livelli, con più contagi che durante chiusura. Io spero che nessuno di chi critica o non “crede” abbia un’esperienza diretta della morte di qualcuno a lui vicino a causa del virus, anche se credo sia l’unica soluzione per far rinsavire alcuni di questi soggetti. Piuttosto di criticare fate la vostra parte: indossate la mascherina e rispettate le regole! Se dopo queste due settimane di regole rispettare ci sarà un calo di contagi vuol dire che il presidente della regione aveva ragione e che prima qualcuno non rispettava le ordinanze e si potrà cercare di ritornare pian piano alla “normalità”.

  3. Carlo da Bologna, è un’idea totalmente sbagliata la tua. I contagi non sono affatto di più, e comunque quello che conta non sono i contagi, ma i morti o i casi gravi, che praticamente non esistono più. Lo vuoi capire che OGGI, dire “contagiato” o “positivo” covid non vuol dire nulla di più che dire “positivo” a qualunque altro patogeno tra le centinaia di TIPI diversi, e i MILIARDI per numero che TUTTI noi abbiamo???
    Ti rendi conto che l’ospedale di scafati era “Pieno di ricoverati ASINTOMATICI in terapia intensiva e sub-intensiva”??? è apparso proprio su questo sito qualche settimana fa.
    Se ricoveri gli asintomatici, è ovvio che crei un’emergenza che NON ESISTE!

    E da AbruzzoTv (cercatevi il link) titolavano due giorni fa: “Coronavirus. Quattordici nuovi positivi in Abruzzo. Tra i morti il 41enne annegato a San Salvo” e nell’articolo: “14 nuovi contagiati, di età compresa tra 36 e 94 anni. Tra i deceduti, il bollettino della Regione annovera anche il 41enne che è ANNEGATO sabato scorso a San Salvo mentre faceva il bagno nei pressi del porticciolo. E’ stato sottoposto a TAMPONE POST MORTEM ed è risultato infettato da coronavirus.”

    LO CAPITE O NO???

  4. 07:18 il tuo vuoto nel rispondermi (e nei pensieri) è la prova che ho ragione anche oggi! Grazie!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.