Moviola, un rigore e mezzo per il Chievo. Dubbio nel finale su Lombardi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Colpo della Salernitana di Castori in rimonta al Bentegodi contro il Chievo di Aglietti, che ha protestato per la mancata concessione di due calci di rigori. Alla rete clivense di Mogos, hanno risposto Tutino e Djuric. In classifica: Salernitana 4, Chievo 1.

Campani subito avanti, Schiavone a colpo sicuro, Palmiero si oppone, evitando guai. Risposta affidata a Djordjevic di poco fuori. 23’: lancio lungo, Belec è sulla traiettoria ma esita, il difensore Mogos, neo difensore rumeno nello scacchiere di Aglietti, lo anticipa, realizzando l’1 a 0 veronese. Alla mezzora Bertagnoli sfiora il raddoppio, dal limite colpisce un clamoroso palo. Dal mancato 2 a 0 all’1 a 1 firmato da Tutino al 34’: gran girata al limite e rasoterra imprendibile.

Il Chievo riparte come nel primo tempo, centri da fuori, la retroguardia non si fa sorprendere. Salernitana di rimessa, Tutino è sempre una spina nel fianco: conquista un angolo che Djuric corregge in rete per il 2 a 1 campano. I veronesi non riescono a rendersi pericolosi, non così la Salernitana che, in due occasioni, sfiora il tris. Cinque minuti di recupero, mischie in area campana, Obi espulso per doppia ammonizione, la seconda per simulazione in area campana al 95’ anche se restano seri dubbi e triplice fischio: Chievo-Salernitana 1-2.

In queste occasioni protagonista Casasola che in scivolata ribatte il tiro a botta sicura di Canotto con il braccio. Dopo alcuni minuti Obi al limite salta lo stesso argentino che lo atterra. Per Massimi è tutto ok ma le proteste clivensi sono vibranti fino a sotto il tunnel degli spogliatoi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Obi si è allungato il pallone che era destinato al fallo laterale e poi è caduto sull’intervento di Casasola. Era nella direzione opposta alla porta.

  2. Con tutta onestà e da tifoso Salernitano, quello di Casasola in area era rigore netto ( un difensore non può alzare le mani in area in quella situazione )quell’altro intervento al limite dell’area non sono proprio sicuro che fosse rigore.Mi auguro nel prosieguo, che Casasola faccia meno danni , perché lo vede anche un cieco che in fase difensiva è in evidente difficoltà.( diversamente in fase offensiva se la cava bene).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.